Condividi la notizia

BASKET PROMOZIONE MASCHILE

Il Cipriani vola a +10

Prosegue inarrestabile la corsa del Rovigo che vince anche contro la seconda in classifica e si avvicina alla matematica certezza del primo posto in classifica in virtù del +10 sulle seconde e delle rimanenti otto gare di regular season

0
Succede a:

ROVIGO - Con una grande prova di cuore, il Cipriani Nuovo Basket Rovigo respinge anche l’assalto della seconda della classe e si avvicina alla matematica certezza del primo posto in classifica in virtù del +10 sulle seconde e delle rimanenti otto gare di regular season.

La vittoria è stata sicuramente la più sudata della stagione. Abano, privo di Andrea Mancini, è una vera corazzata con ottimi giocatori provenienti da categorie superiori. Le Pantere iniziano la partita davvero male, inesistenti in difesa e disordinatissime in attacco. Rovigo sembra dimenticarsi dell’ottimo Zanardi, che nei primi minuti di gara realizza sette punti, e di Sarrocco, che ne fa seguire altri cinque. Il team di Ventura sembra non saper reagire e subisce un parziale di 7 a 18 dal quale solo le grandi squadre possono rialzarsi. Lentamente e senza brillare in attacco, il Cipriani risponde all’assedio aponense con Diagne, Ramos e Tiberio, ma in difesa continuano ad esserci pericolosi black-out. Le Pantere si dimenticano nuovamente di Zanardi, che nel finale di quarto realizza altre due bombe. Limita i danni prima Doati, con un tiro dalla lunga distanza, e quindi Tiberio dai liberi. Si va al riposo con Rovigo che, nonostante il parziale vinto 18 a 10, si trova sotto di tre lunghezze.

Al rientro in campo, Rovigo si ricorda di essere l’imbattuta capolista e una magia di Tiberio, un canestro di potenza di Diagne e quindi un’altra bomba di Doati firmano il sorpasso rossoblù arrivando sul +6. Ma è un fuoco di paglia perché Abano risponde subito con il centro Livio e con Zaninello, che nuovamente indisturbato realizza dalla lunga distanza. I rossoblù perdono Bombace per il solito problema muscolare (da valutare l’entità dell’infortunio) e fatica moltissimo in regia. Anche il terzo quarto si chiude con Rovigo sotto di una lunghezza, ma lentamente sta recuperando dal parziale subito nella prima frazione.

E’ nell’ultima frazione di gioco che capitan Diagne e compagni suonano la carica. Due canestri di Demartini (ottima la prestazione del febbricitante rossoblù), i liberi di Diagne e Doati portano Rovigo sul +3. Inutile dire che la tensione in campo è altissima. Ed è a questo punto che si assiste ad un episodio degno di nota. La palla esce dal campo e secondo gli arbitri la rimessa è di Abano. Rovigo protesta e si scalda anche la panchina rossoblù, vicinissima ad essere sanzionata dagli arbitri. Ma a questo punto Masiero si avvicina agli arbitri ammettendo di aver toccato la palla, che quindi passa ad essere del Rovigo. Un esempio di grandissima sportività, in un momento delicatissimo del match, da parte dell’atleta padovano!

Con Rovigo sul +3 e con una difesa rossoblù molto attenta nel pitturato, Abano insiste dalla lunga distanza. Non realizza più, ma è bravissimo a conquistare rimbalzi offensivi e, dunque, ad avere sistematicamente diverse occasioni per realizzare. I tiri tentati sono moltissimi, ma la percentuale di realizzazione nell’ultima frazione è bassissima. Il Cipriani rifila un parziale di 14 a 4 e si aggiudica il match. Che sarebbe stata una partita spigolosa e con pochi punti realizzati, lo si sapeva. Non ci si poteva aspettare altro dalle due formazioni con le migliori difese del girone e con i migliori lunghi del campionato. Bravo Abano che, nonostante alcune defezioni, è riuscita a sfiorare il colpaccio contro l’imbattuta capolista. Rovigo conferma di essere la più forte e, nonostante una prestazione non esaltante, continua questa incredibile cavalcata segnando la diciottesima vittoria su altrettanti incontri disputati.

CIPRIANI NUOVO BASKET ROVIGO - BASKET ABANO MONTEGROTTO: 51-42

ROVIGO: Bombace 2, Grignolo 1, Ramos 7, Gobbo 3, Doati 10, Turri 2, Demartini 10, Ferrari, Diagne 7, Motton ne, Argenziano, Tiberio 9. All.: Ventura.
ABANO: Pege ne, Rigodanzo ne, Oliva 6, Grossi, Zaninello 7, Livio 6, Sarrocco 8, Crucitti, Zanardi 14, Magagna, Masiero 1. All.: Zanovello.

Arbitri: Gallo e Uniti.
Note: (parziali 7-18, 25-28, 37-38, 51-42) Fischiato fallo tecnico a Turri (Rovigo). Usciti per falli: Turri (Rovigo) e Livio (Abano).

I risultati della 18^ giornata:
Basket S. Elena - Battaglia Terme Basket 77-62
Usma Caselle - Pallacanestro Piovese 51-66
I Frogs - Basket Conselve 69-43
Energy Albignasego - Virtus Cave Padova 62-6
Cipriani Nuovo Basket Rovigo - Basket Abano Montegrotto 51-42
Pallacanestro Noventa - IN’s Mercato Arcella 81-57
Don Bosco Padova - Credipass Dolo Dolphins 62-55.

La classifica: Cipriani Nuovo Basket Rovigo 36; Pallacanestro Noventa e Basket Abano Montegrotto 26; Credipass Dolo Dolphins e Usma Caselle 24; Pallacanestro Piovese e I Frogs 20; Basket S. Elena 16; IN’s Mercato Arcella e Energy Albignasego 14; Don Bosco Padova 12; Battaglia Terme Basket 10; Basket Conselve 6; Virtus Cave Padova 4.

Prossimo turno: I Frogs - Pallacanestro Noventa, Credipass Dolo Dolphins - Basket S. Elena, Pallacanestro Piovese - Basket Conselve, IN’s Mercato Arcella - Energy Albignasego, Battaglia Terme Basket - Cipriani Nuovo Basket Rovigo, Virtus Cave Padova - Don Bosco Padova, Basket Abano Montegrotto - Usma Caselle.

Articolo di Sabato 15 Febbraio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it