Condividi la notizia

SICUREZZA

Contro le truffe e i furti venerdì incontro con le forze dell’ordine

Una serata per conoscere i più diffusi comportamenti posti in essere dai truffatori e ladri per carpire la fiducia dei cittadini, incontro a Villanova del Ghebbo (Rovigo) nella sala polivalente Alfredo Borin 

0
Succede a:

VILLANOVA DEL GHEBBO (RO) - Venerdì 21 alle ore 20,45 in sala polivalente Alfredo Borin in via sabbioni 5 a Villanova del Ghebbo, le Forze dell'ordine saliranno in cattedra. Difatti l'università popolare di Villanova del Ghebbo, visti i ripetuti e continui reati commessi sul territorio, per la maggior parte truffe, furti e raggiri, ha chiesto ai rappresentanti delle forze dell'ordine di dedicare una serata per conoscere i più diffusi comportamenti posti in essere dai truffatori e ladri per carpire la fiducia di chi non teme nulla di male, perché semplicemente non ha mai fatto nulla di male. 

Difatti nei piccoli paesi dove è consuetudine il buon vicinato e la stretta conoscenza dei vicini, spesso si eccede nel porre fiducia benevola nei confronti anche di un estraneo che dietro un sorriso maschera cattive intenzioni. L'amministrazione comunale invita la cittadinanza a prendere parte all'incontro del 21 febbraio alle ore  20,45 e ringrazia le forze di polizie per la disponibilità e la professionalità che mettono a disposizione del territorio, diffondendo e promuovendo cultura e pratiche di sicurezza personale. Importante è la diffusione dei numeri di emergenza da contattare per un pronto intervento e la stretta collaborazione tra chi vive sul territorio. Di certo una serata importante da "rubare" all'intrattenimento domestico per apprendere come riconoscere le truffe e/o i furti e cosa fare. L’amministrazione di Villanova del Ghebbo rivolge un ringraziamento va alla coordinatrice dell'università popolare la professoressa Ornella Brusemini.

Articolo di Mercoledì 19 Febbraio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it