Condividi la notizia

RACCOLTA RIFIUTI

Agitazione sindacale e picco influenzale: Ecoambiente si scusa per i disagi

Il gestore annuncia: “Abbiamo lavorato per minimizzarli, presto sarà ripristinata la normalità”

0
Succede a:
ROVIGO - “Ci scusiamo per i disagi e chiediamo pazienza e collaborazione, ma abbiamo dovuto fronteggiare difficoltà oggettive, provocate dall'agitazione sindacale e dal contestuale picco stagionale dell'influenza; l’azienda ha cercato di ridurre al minimo i disservizi e si prevede che, ultimata l’agitazione sindacale, verranno superati completamente nei prossimi giorni”.

Il direttore tecnico di Ecoambiente Valerio Frazzarin interviene per rassicurare la cittadinanza a fronte di alcuni inevitabili disservizi che si sono verificati per la mobilitazione dei lavoratori dell'azienda, con il blocco degli straordinari dalla scorsa settimana e le astensioni di oggi, che hanno inevitabilmente avuto ripercussioni sul servizio di raccolta dei rifiuti. “A questo – aggiunge Frazzarin – si somma il problema dovuto ai lavoratori in malattia, come spesso avviene in questo periodo dell'anno, quando l'influenza colpisce più diffusamente. Generalmente, abbiamo sempre affrontato questo problema stagionale con il ricorso agli straordinari e con il supporto delle cooperative, ma in presenza di forme di sciopero questo è precluso dalle norme a tutela dei diritti sindacali”.

La mappa dei disagi, che sono stati contenuti al minimo, garantendo comunque il servizio di igiene ambientale, va dalla raccolta incompleta della plastica a Gavello, Ceregnano, Porto Viro, Pontecchio, Polesella, Borsea e Bergantino, a quella parziale del vetro a Corbola, Bagnolo e Ficarolo, passando per la raccolta della carta non portata a termine ad Adria, Melara e Occhiobello.

A Rovigo, è saltata la raccolta del secco indifferenziato in alcune zone, così come lo svuotamento di alcuni cassonetti del vetro e anche di alcuni di plastica e lattine. Analoghi rallentamenti nella raccolta della carta. “Era inevitabile che si verificasse qualche disagio a fronte di una così imponente protesta sindacale dei lavoratori, ma già nei prossimi giorni verrà ripristinata la completa normalità”, rimarca Frazzarin.
Articolo di Mercoledì 19 Febbraio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it