Condividi la notizia

BASKET PROMOZIONE MASCHILE

Una trasferta da affrontare con grandissima cautela

Cipriani Rovigo a Battaglia Terme senza Matteo Bombace bloccato da un problema muscolare

0
Succede a:
Matteo Bombace

ROVIGO - Alla vigilia della trasferta di Battaglia Terme (venerdì, ore 21:30), scoppia l’ennesima grana in casa rossoblù. Matteo Bombace, che sembrava essere tornato in piena forma, ha rimediato un infortunio muscolare nel match contro Basket Abano Montegrotto e l’esito dell’ecografia è impietoso: il forte esterno del Cipriani dovrà stare fermo altri venti giorni saltando di fatto la gara contro Battaglia e il big match contro Usma Caselle. Se al suo forfait si aggiungono quelli di Alberto Grignolo (che non riesce a recuperare dai guai fisici che lo stanno tormentando da inizio stagione) e di Enrico Motton (comunque prossimo al rientro), si intuisce che anche la partita contro Battaglia Terme Basket sarà durissima. 

Poco importa, dunque, se il Cipriani Nuovo Basket Rovigo è l’imbattuta capolista, mentre i termali sono terzultimi. La verità è che è una trasferta da affrontare con grandissima cautela per gli infortunati e perché i rossoblù, sul quel campo, ha sempre sofferto enormemente. Lo scorso anno Rovigo rimediò (66-59) una delle sette sconfitte di regular season proprio sul parquet termale. E anche quest’anno, nel match d’andata al palasport di Rovigo, le Pantere soffrirono moltissimo contro Battaglia Terme, superato 68 a 52, ma solo nell’ultimo quarto di gara grazie ad un incredibile parziale di 18 a 1. In quella partita, Tiberio fu letteralmente immarcabile (26 punti), mentre fra i termali brillarono Bassan (17 p) e Gomiero (13 p). 

Proprio contro la sua ex squadra, si infortunò il rossoblù Matteo Bombace, che rimase a lungo fermo rientrando poche settimane fa. Battaglia Terme ha ben quattro giocatori che viaggiano con più di dieci punti di media: Sebastiano Montecchio (15,1), che all’andata non c’era, l’ala forte Giacomo Gomiero (14,7), il play Michele Bassan (11,8) e la guardia Nicola Fortin (10,3). Il team di coach Gianluca Bertin non arriva da un bel periodo (4 sconfitte consecutive), ma le prestazioni dei leoni termali dipendono molto dalla disponibilità di diversi giocatori chiave. Se al gran completo, Battaglia Terme è sicuramente una squadra che può puntare in alto e non è certamente da terz’ultimo posto in classifica. Rovigo è a caccia del diciannovesimo successo, su altrettanti incontri disputati, ma in casa rossoblù non si pensa a questo record. Piuttosto, si affronta con umiltà ogni singolo ostacolo. Il prossimo è, appunto, Battaglia Terme Basket.

 

 

Articolo di Giovedì 20 Febbraio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it