Condividi la notizia

TRAGEDIA SFIORATA

Non gli pagano lo stipendio, tenta di darsi fuoco, lo salvano i Carabinieri 

Scena da film vicino alla caserma dei Carabinieri di Occhiobello (Rovigo), si cosparge di benzina e tenta il suicidio, i militari dell’Arma riescono ad evitare il peggio

0
Succede a:

OCCHIOBELLO (RO) - Alle ore 10 e 30 di oggi, 20 febbraio 2020, a Occhiobello (Ro), in piazza Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, nelle vicinanze della Stazione Carabinieri, un autotrasportatore romeno, un 45enne residente nel comune polesano, a causa un momento di sconforto dovuto a problemi legati al mancato pagamento dello stipendio, ha tentato di suicidarsi cospargendosi di benzina e tentando di darsi fuoco con un accendino. 

I militari del locale Comando Stazione, grazie al loro tempestivo intervento, sono riusciti a scongiurare la tragedia. Dapprima hanno tentato di parlare con l’uomo in forte stato di agitazione, cercando di calmarlo e poi, mentre tentava di salire nella sua autovettura parcheggiata nelle immediate vicinanze, lo hanno bloccato con vigore strappandogli di mano l’accendino con cui più volte ha tentato di darsi fuoco ponendolo in condizione di sicurezza e non in grado di compier ulteriori disperati gesti. L’uomo, successivamente, veniva soccorso da personale del 118 e trasportato in un vicino ospedale per gli accertamenti del caso. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito e l’uomo non è riuscito nel suo intento.

Articolo di Giovedì 20 Febbraio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it