Condividi la notizia

FESTA GEMELLAGGIO ADRIA

Niente festa del gemellaggio ad Adria, tutto rimandato a fine legislatura

Il consigliere di minoranza Massimo Bobo Barbujani sottolinea come sia stata rimandata la festa del gemellaggio direttamente al 2023 (Rovigo)

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - "Siamo a conoscenza dell'avvenuto inviio di una lettera alle città gemellate con Adria, ossia Maldegem, Ermont, Lampertheim e Rovigno, nella quale l'amministrazione comunale di Adria comunica l'annullamento della "festa del gemellaggio" prevista nella nostra città nel 2020". Così il consigliere di minoranza Massimo Bobo Barbujani su tale questione, che sempre è stata a cuore alla sua amministrazione e che ora va sparendo. 

"Nel comunicato s'informa dello slittamento al 2023. Considerando l'importanza in chiave cittadinanza europea, che tale momento ha sia nei confronti di chi nel tempo is è prestato a consolidare tale amicizia e di porre le consizioni per carantire di nuove, nonchè per le giovani generazioni nei confronti delle quali tanto importante risulta essere la "creazione di una cittadinanza eurorapea" chiedo quali siano le motivazione a supporto di questa piacevole decisione". 

"Inoltre vorrei avere copia della lettera inviata alle città gemellate ed infine se l'attuale amministrazione intenda adoperarsi nel perfezionamento del gemellaggio con la città polacca di Swidnica, nei confronti della quale la precedente amministrazione strinse nel 2015 un "Patto d'Amicizia". Insomma, diversi punti di domanda intorno a questo argomento che non sono di poco conto. 
Articolo di Giovedì 20 Febbraio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it