Condividi la notizia

EMERGENZA CORONAVIRUS

Il primo morto in Italia per Coronavirus è uno dei due pazienti infetti di Schiavonia

Primo decesso per il terribile virus proveniente dalla Cina a soli 25 km di distanza da Rovigo. E' deceduto uno dei due pazienti individuati all'ospedale di Schiavonia

0
MONSELICE (PD) - E' morto uno dei due pazienti, entrambi cittadini veneti, ricoverati per contagio da Coronavirus. Il paziente è morto a Schiavonia, aveva 78 anni ed era un muratore in pensione. L'uomo era ricoverato già da una decina di giorni per diverse e precedenti patologie, è deceduto nella serata di venerdì 21 febbraio all'ospedale di Schiavonia (Padova) nel comune di Monselice.

"Non c'è stato neppure il tempo per poterlo trasferire" ha detto il presidente della Regione Veneto Luca Zaia. Ad oggi sono 17 i casi accertati in Italia, due in Veneto e 15 in Lombardia.
Articolo di Venerdì 21 Febbraio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it