Condividi la notizia

EMERGENZA CORONAVIRUS

Stop forzato a tutte le manifestazioni sportive in Veneto ed in Lombardia

Lettera del ministro Vincenzo Spadafora al presidente del Coni Giovanni Malagò dopo il Consiglio dei ministri che ha affrontato l'emergenza Coronavirus esplosa in Italia dopo i contagi ed i decessi in Veneto ed in Lombardia

0
Nessuna manifestazione sportiva avrà luogo domani in Veneto e Lombardia. Lo annuncia il ministro dello Sport Vincenzo
Spadafora al termine del Consiglio dei ministri. In una lettera inviata al presidente del Coni, Giovanni Malagò, Spadadora - sulla base delle decisioni del Consiglio dei ministri odierno sospende tutte le gare.

Spadafora chiede al n.1 dello sport italiano "di farsi interprete presso tutti i competenti organismi sportivi dell'invito del Governo di sospendere tutte le manifestazioni sportive di ogni grado e disciplina previste nelle Regioni Lombardia e Veneto per la giornata di domenica 23 febbraio 2020".

Nella giornata di sabato avevano comunicato lo stop la Federazione della pallavolo (LEGGI ARTICOLO) e la Federazione del calcio aveva sospeso precauzionalmente sei gare con squadre potenzialmente a rischio (LEGGI ARTICOLO).
Ora la decisione del Ministro sospende tutte le manifestazioni sportive di ogni ordine e grado in tutto il territorio della Regione Veneto
Articolo di Sabato 22 Febbraio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it