Condividi la notizia

RINVIO CALCIO

Il calcio in Veneto e Lombardia si ferma per il coronavirus

Con un comunicato ufficiale la Lnd (Rovigo) rinvia tutte le partite della regione Veneto e Lombardia; tutto questo dalla serie D fino alla terza categoria, compreso il settore giovanile

0
Succede a:
ROVIGO - Il calcio si blocca domenica 23 febbraio per il coronavirus. "Anche il calcio si ferma per l’emergenza Coronavirus. Su indicazione del Consiglio dei Ministri, il Coni ha invitato le Federazioni Sportive e le sue emanazioni territoriali a sospendere tutte le attività in programma nelle regioni di Lombardia e Veneto nella giornata di domenica 23 febbraio".

Così la Lega Nazionale Dilettanti: "La Lega Nazionale Dilettanti, che aveva già provveduto a rinviare a data da destinarsi una serie di gare nei territori interessati dall’emergenza, ha disposto lo stop totale degli incontri attraverso i Comitati di Lombardia e Veneto per quanto attiene l’attività regionale, sia attraverso il Dipartimento Interregionale, in relazione al campionato di Serie D (in questo caso per gli incontri dei gironi composti da squadre delle regioni interessate dall'emergenza). Per il Dipartimento Calcio Femminile, infine, non verrà disputata la semifinale della Coppa Italia Serie C Brescia-Como".

Adriese e Delta Porto Tolle non giocheranno le loro sfide rispettivamente con Clodiense e Villafranca. Inoltre tutte le società dall'Eccellenza alla terza categoria non scenderanno in campo, compresi i settori giovanili, anche se per queste manca ancora il comunicato ufficiale della Figc, ma diverse società hanno avuto conferme di rinvio da parte degli organi competenti. 

 
Articolo di Domenica 23 Febbraio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it