Condividi la notizia

CULTURA

L'amore vince sempre

Una vera e propria performance artistica la presentazione del romanzo di Patrizia Ferrante a Lendinara (Rovigo)

0
Succede a:

LENDINARA (RO) - Nella prestigiosa cornice del cinquecento palazzo Boldrin, sede storica della biblioteca dal 1941, la scrittrice Patrizia Ferrante ha presentato il suo romanzo “Vivró per Sempre”. Non è stata una presentazione qualsiasi, ma una vera e propria performance artistica nella quale l’autrice, nel raccontare il grande amore che ha unito Viola e Riccardo i protagonisti del romanzo, ha descritto il suo vissuto in un susseguirsi di emozioni che hanno colpito l’animo dei presenti.

Il libro è ispirato a una storia autobiografica come ha raccontato Patrizia Ferrante nasce da una sfida lanciatale dai figli. “Non sono una scrittrice ma la penna l'ho sempre tenuta in mano per scrivere riflessioni personali, ha raccontato l’autrice, e ne è uscito il racconto di una meravigliosa storia d'amore; la mia storia d'amore trasformata in romanzo”. È anche la storia di lotta a fianco del marito ammalato che le è venuto a mancare.

Il titolo del libro è "Vivrò per sempre" è stato ispirato da un’esternazione del marito che gli ha sussurrato “La morte non esiste”, convincendola a cambiare il titolo che inizialmente avrebbe dovuto essere "Viola", perché Viola e Riccardo sono i personaggi principali. La storia di Patrizia e suo marito era nata subito dopo il diploma di maturità e proseguito con il matrimonio e la nascita di tre figli, per i quali Patrizia abbandonò l'insegnamento. Poi la malattia del marito, le difficoltà, il conforto della fede e quell’Amore duramente provato che alla fine si è rivelato ancora di salvezza e speranza per sopravvivere alla perdita.

Ad allietare la serata, il bel canto e la raffinata voce della giovanissima soprano Jessica Rizzato, di San Martino di Venezze, sconosciuta a Rovigo ma già affermata in America, accompagnata al pianoforte dal maestro Simone Bassi Astolfi . Moderatrice Silvia Sigolo.

Il libro è stato presentato al Salone Internazionale del libro di Torino e selezionato dalla Scuola Autori di Mogol, ha vinto il Premio Letterario “Il Fagiano d’Oro”. Il ricavato delle vendite va a favore della Lilt Rovigo presieduta da Maria Iside Bruschi, della quale Ferrante è volontaria. L’iniziativa organizzata dall’Assessorato alla Cultura con il Comitato Biblioteca e Pari Opportunità e dalle stessa Lilt, è stata sostenuta dal Comune di Lendinara, come sempre sensibile a tutto il mondo del volontariato.

La serata di venerdì 21 Febbraio si è conclusa festeggiando il carnevale con pasticcini crostoli e dolcezze per tutti i presenti gentilmente offerti dal supermercato Famila di Lendinara e dalla pasticceria Borsari, che generosamente sostengono i progetti Lilt per l’ambulatorio Oncologico di Rovigo .

Ugo Mariano Brasioli

Articolo di Martedì 25 Febbraio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it