Condividi la notizia

RUGBY

Sesto posto per gli Azzurri 

L’Italseven manca la qualificazione ad Hong Kong, non basta il sesto posto finale nel World Sevens Challenger di Montevideo. Tra i protagonisti anche alcuni giocatori della FemiCz Rovigo

0

MONTEVIDEO (URUGUAY) – Non basta il sesto posto finale nel World Sevens Challenger di Montevideo, seconda e ultima tappa del nuovo circuito internazionale, per garantire agli Azzurri di Andy Vilk l’accesso al torneo di qualificazione alle Series 2021 di Hong Kong.

Pesa, nel mancato passaggio di turno per Pratichetti e compagni, l’undicesima posizione colta lo scorso week-end a Vina del Mar, in Cile, che condanna l’Italseven al nono posto finale nella classifica aggregata, ad un solo punto dall’ottava posizione.

Dopo aver chiuso con due vittorie e una sconfitta la pool della prima giornata gli Azzurri cadono nei quarti di finale della parte alta del tabellone contro Hong Kong che si impone 19-14 all’ultimo respiro: la sconfitta porta l’Italia a sfidare Tonga – battuta 26-15 – per poi indirizzare la squadra di Vilk verso il play-off per il quinto posto.

Sulla strada che può ancora portare a Hong Kong gli Azzurri trovano la Germania, vincitrice della tappa cilena: l’incontro è incerto ed equilibrato sino all’ultimo minuto, quando i tedeschi riescono a sfruttare l’ultimo attacco utile ed a fissare il risultato sul 19-10 finale, che condanna l’Italia al sesto posto nel torneo, alla nona piazza nel circuito e all’eliminazione dal cammino di accesso alle Series 2021.

Niente avventura a Hong Kong per Gianmarco Vian, Diego Antl e Massimo Cioffi della FemiCz Rovigo, che della nazionale Seven sono una colonna portate.

Articolo di Martedì 25 Febbraio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it