Condividi la notizia

POLESINE IN TV

Rai 1 si innamora di Torre Donà a Rovigo

La troupe di Linea Verde Life gira in città a Rovigo e nel Delta del Po la puntata del primo giorno di primavera. Marcello Masi e Daniela Ferolla in città

0
Succede a:
ROVIGO - “Linea Verde Life" arriva a Rovigo. Marcello Masi e Daniela Ferolla, i conduttori della trasmissione di Rai 1, hanno fatto tappa nel capoluogo polesano assieme alla troupe di tecnici della Rai. Protagonista della sosta del capoluogo è la torre Donà, dalla quale hanno ammirato la città dell’alto e l’intorno, scorgendo i colli Euganei.


Considerata tra le più alte torri italiane di origine medievale, appartenente al complesso architettonico del castello di Rovigo, che proprio nel 2020 festeggia i 1.100 anni, dall’alto dei sui quasi 52 metri i due conduttori hanno liberato un gheppio e una civetta che la locale associazione Wwf, dopo le cure, aveva da rimettere in libertà.

“La nostra trasmissione si occupa di sostenibilità ambientale - ha spiegato Masi che ha ben accolto RovigoOggi.it nel suo set - e propone un modo di vivere ecologico. Mi ha estremamente colpito la bellezza della Sacca di Scardovari. Vi anticipo che ho consigliato ai nostri 3 milioni e mezzo di spettatori di venirla a vedere” confida il conduttore.

“Sono rimasto impressionato anche dallo scoprire in questo territorio di pianura le dune fossili, il che è sorprendente, come la coltivazione dei tartufi che i cani hanno puntualmente trovato”. La puntata di Linea Verde Life ha fatto tappa anche allo stabilimento Mater biotech della Novamont ad Adria, azienda leader mondiale che produce la bioplastica dallo zucchero, “sostenibile a tutti gli effetti” commenta Masi.

Daniela Ferolla, miss Italia 2001, presenterà il cantiere navale ad Adria lungo in Canalbianco per affrontare le problematiche della subsidenza e della navigabilità. “Una chiatta trasporta 1.500 tonnellate di materiale, l’equivalente di 40 autocarri, con un risparmio sia energetico che di produzione inquinanti”.
La puntata dedicherà qualche minuto anche alla Giada confezioni, produttrice dei famosissimi jeans a marchio internazionale Jacob Cohen con una filiera di produzione composta da prodotti tutti ecologici. Infine il consueto giro del gusto per assaporare le bontà della tavola made in provincia di Rovigo.

Orgoglioso l'architetto Marco Bressanin, progettista dei lavori che permettono la riapertura di Torre Donà al pubblico, “sono stati messi in opera degli accorgimenti che permettono sicurezza e fruibilità del monumento della città, senza passare per i progetti faraonici ma costosi”, quindi pulizia, barriere antiscavalco, nuovo impianto di illuminazione e videosorveglianza. L’apertura al pubblico della Torre non è ancora stata regolamentata ma ci sta sta lavorando l’amministrazione comunale che garantisce a breve la validazione del regolamento. Poi ci sarà la ricerca di chi gestirà l’afflusso dei visitatori.

La puntata di Linea Verde Life che vedrà quanto anticipato su Rovigo e il suo Delta del Po andrà in onda sabato 21 marzo alle 12.20 su Rai 1.
Articolo di Mercoledì 26 Febbraio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it