Condividi la notizia

CALCIO SECONDA CATEGORIA

Marco Borghi: bomber di razza e di fatto

L'attaccante della Ficarolese (Rovigo) è a quota 26 gol in campionato e quattro in coppa, per un totale di 30 reti stagionali, ma l'obiettivo è quello di migliorare ancora vista la sua giovane età e la voglia di vincere

0
Succede a:
FICAROLO (Rovigo) - La Ficarolese in questo momento, ma anche nella scorsa stagione di terza categoria, ha sempre potuto far conto su un giocatore giovane (classe '97) e di grande qualità, che con i suoi 23 gol in campionato lo scorso anno e 26 fino ad ora ha dato una spinta importante per l'affermazione della propria squadra. Il suo nome è Marco Borghi, originario di Badia Polesine, che ha sempre apprezzato come cittadina e spesso è tornato proprio a giocarci. 

Marco inizia la propria carriera nelle giovanili del Badia Polesine, per poi fare un anno a lendinara prima d'approdare al Legnago, dove giocherà due stagioni con allievi sperimentali e regionali. L'ultimo anno da allievo lo gioca a Lendinara; proprio qui, in prima squadra, l'allenatore è Beppe Conte con la sua Union Vis in promozione, il quale nelle ultime dieci partite, deve fare a meno di due giocatori di spessore per infortunio e decide di puntare sul giovane Borghi, il quale ripaga con tre gol in queste ultime sfide. 

"Per me è stata un'emozione fortissima esordire in prima squadra che non ero ancora un fuoriquota e ho avuto la fortuna d'essere affiancato a Djordievic, attaccante di grande carattere". Borghi rimane a Lendinara un altro anno, ma l'Union Vis retrocede in prima categoria e lui decide di andare a Badia Polesine, la sua cittadina natale con Petrosino e Djordievic. In due stagioni colleziona 10 gol.

Successivamente arriva un piccolo, ma significativo cambiamento nella sua vita, ossia il fatto che inizia a lavorare e fare turni. A questo punto Marco Borghi deve trovare una società che gli permetta di giocare senza allenarsi troppo e durante l'estate di tre anni fa sono i dirigenti della Ficarolese ad avvicinarlo e proporgli di essere uno dei loro per la successiva stagione. 

"Ho deciso di accasarmi alla Ficarolese e sono stato subito accolto bene - spiega Marco - per cui ho potuto esprimermi al meglio". "Ovviamente mi piacerebbe superare i trenta gol in campionato e che riuscissimo ad approdare in zona playoff, anche se non sarà facile visti i nostri avversari". 

Concludendo: "Siamo un ottimo gruppo e possiamo fare la differenza se lo vogliamo, ma non possiamo deconcentrarci". "Sono ancora giovane e per il mio futuro spero di aver altre belle soddisfazioni, dato che la voglia di far bene non manca assolutamente". 

 

Articolo di Sabato 29 Febbraio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Per approfondire

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it