Condividi la notizia

SANITA'

Padova e Verona nella top ten degli ospedali italiani secondo Newsweek

Il presidente della Regione Luca Zaia si complimenta con le aziende ospedaliere scaligera e patavina. "Una eccellenza che già conoscevamo"

0
"Dedico il riconoscimento di essere stati annoverati tra i migliori ospedali d'Italia a tutto il personale: una gtrande squadra che merita applausi scroscianti" così il presidente del Veneto Luca Zaia dopo aver constatato che ben due aziende ospedaliere della regione sono state annoverate nella top ten redatta dal settimanale internazionale Newsweek.

La classifica pubblica l’elenco dei migliori ospedali del mondo e, tra i primi dieci italiani, inserisce le Aziende Ospedaliere di Padova e Verona. "In questo momento storico fa particolarmente piacere e induce all’ottimismo. Indica un’eccellenza che già conoscevamo. Non è però solo scientifica e tecnica come si usa solitamente credere, ma è determinata in modo considerevole dalla qualità e dall’abnegazione del personale sanitario a tutti i livelli, al quale va dedicato questo successo.
A Padova, come a Verona, come in tutti i 68 ospedali pubblici del Veneto, promozioni come questa si ottengono prima di tutto grazie a chi ci lavora perché, senza la bravura e la disponibilità di uomini e donne, anche i macchinari più moderni non basterebbero.
Lo si è visto chiaramente in questi giorni nei quali stiamo giocando una partita difficilissima, come quella contro il Coronavirus. Nei servizi di emergenza-urgenza, nei pronto soccorso, nei reparti di malattie infettive, nelle rianimazioni, nelle medicine, nelle geriatrie, sul territorio con i medici di medicina generale ogni giorno uomini e donne gettano il cuore oltre l’ostacolo, si assumono rischi e responsabilità umane e professionali importanti, assistono la gente impaurita e curano i malati con un’abnegazione non comune, senza badare agli orari, rinunciando ai riposi, aiutandosi gli uni con gli altri. È con questa grande squadra che anche la sfida di questi giorni verrà superata. È questa la squadra alla quale devono andare applausi scroscianti e un grazie di cuore".
Articolo di Lunedì 2 Marzo 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it