Condividi la notizia

EMERENZA SANITARIA

Niente carnevale a Badia

La Pro loco, ha annullato definitivamente il carnevale di Badia Polesine (Rovigo) che avrebbe dovuto inizialmente svolgersi lo scorso 23 febbraio e poi rinviato a data da destinarsi 

0
Succede a:

BADIA POLESINE (RO) – Nel giorno in cui la presidenza del consiglio dei ministri ha prolungato lo stato di crisi e la chiusura delle attività scolastiche a tutto il prossimo 15 marzo, Pro loco, ha annullato definitivamente il carnevale di Badia che avrebbe dovuto inizialmente svolgersi lo scorso 23 febbraio e poi rinviato a data da destinarsi. La sofferta decisione di annullare in modo definitivo la tradizionale festa di carnevale è stata presa martedì sera dal Consiglio direttivo, preso atto che non ci sono le condizioni minime di sicurezza per organizzare l’evento. “Il direttivo di Pro loco - fa sapere il presidente dell’associazione Giuseppe Romani - all’unanimità ha deciso l’annullamento definitivo del carnevale di Badia Polesine nella speranza che anche questo possa contribuire a contenere la diffusione del coronavirus Covid-19”.

“Questa decisione - spiega ancora Romani - è maturata in attesa di seguire lo sviluppo degli eventi ma tutto lascia pensare che il difficile momento che stiamo vivendo sarà lungo, speriamo che almeno la festa degli aquiloni possa salvarsi ma anche per quell’appuntamento aspettiamo le disposizioni eventualmente emanate per la sicurezza pubblica”. 

L'incertezza generale quindi regna sovrana ma di fronte a un virus di cui anche le autorità competenti conoscono poco, la prudenza s’impone.

“Ringraziamo comunque tutti quelli che hanno lavorato per la preparazione del mancato carnevale, i bambini delle scuole primarie pubbliche e private, e i loro infaticabili insegnanti, che per l’occasione avevano preparato degli scatoloni colorati che comunque esporremo all'interno di un negozio in via Degli Estensi”. Altre date utili - conclude Romani - anche in prospettiva del rinnovo delle cariche del direttivo del 31 marzo, della Pasqua e della Festa degli aquiloni del 25 aprile, non ce ne sono”.

U.M.B.

Articolo di Venerdì 6 Marzo 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it