Condividi la notizia

BENEFICIENZA PORTO TOLLE

Il consorzio di Goro dona 10mila euro per i pescatori di Scardovari

Un gesto importante da parte dei cugini ferraresi che ogni giorno scendono in mare come i pescatori polesani (Rovigo) e che hanno risposto alla richiesta d'aiuto per far ripartire la sacca di Scardovari

2
Succede a:
PORTO TOLLE (Rovigo) - Nel pomeriggio di venerdì 6 marzo la vicesindaco Silvana Mantovani, l’assessore alla pesca Tania Bertaggia, con il presidente del consorzio Luigino Marchesini, si sono recati presso la sede del Copego - Consorzio dei Pescatori di Goro, di cui presidente, Massimo Genari, per la consegna ufficiale dei fondi raccolti dalle Cooperative a favore dei pescatori di sacca Scardovari.

Anche il Consorzio di Pescatori di Goro ha manifestato concreta solidarietà ai colleghi di Scardovari, e per l’occasione è stato organizzato un incontro a cui erano presenti il sindaco di Goro Diego Viviani, la vicesindaco di Goro Marika Bugnoli, Vadis Paesanti, responsabile regionale Fedagri - pesca conf. cooperative Emilia Romagna, il presidente della Coop. Adriatica di Gorino Francesco Ballarini, il presidente della Coop. Mare di Gorino Francesco Cazzola, il presidente della Coop. Sant’Antonio Paolo Pezzola, e il presidente della Coop. La Vela di Goro Fausto Gianella.

L’incontro è stato aperto dai ringraziamenti del sindaco Viviani, che ha detto: “Le manifestazioni meteorologiche a cui abbiamo assistito impotenti negli ultimi mesi
hanno profondamente sconvolto i pescatori, che si sono trovati ad affrontare condizioni climatiche tutt’altro che standard per la nostra latitudine. La nostra
vicinanza ai pescatori di Porto Tolle, che hanno subito la perdita degli investimenti di una vita in una sola notte. A Goro i danni sono stati del 30-40%, a Scardovari del
100%".

"Ci siamo sentiti legati a questo accadimento, e le cooperative hanno voluto tendere una mano ai fratelli di Scardovari. Viviamo dello stesso prodotto, il tempo ci ha insegnato che uniti si possono aprire porte che un tempo sembravano invalicabili. Con la speranza che certi eventi non si ripetano, facciamo il nostro in bocca al lupo per la ricostruzione”.

Il presidente del Copego è intervenuto dicendo: “In questi 7 anni come Presidente ho avuto modo di apprezzare il risultato di un reciproco scambio con il Consorzio di
Scardovari. Dopo la catastrofe ci siamo sentiti in dovere di compiere un gesto per dimostrare la nostra vicinanza, con l’intento e la speranza che questo serva a non far
sentire soli i colleghi di Scardovari”.

Il presidente del Consorzio di Scardovari ha espresso la sua gratitudine a nome di tutte le Cooperative, e ha aggiunto: “Veder piangere i nostri pescatori ci ha tolto il sonno, il gesto di solidarietà di Goro e Gorino è stato fatto con il cuore. Chissà che un domani possa avvenire un avvicinamento tra le nostre realtà, per creare un marchio top, che rappresenti un’eccellenza su tutti i fronti”.

L’assessore Tania Bertaggia ha preso la parola per sottolineare: “Si tratta di un gesto importante, e lo accogliamo con estremo piacere, sia come amministrazione che come comparto ittico. I nostri pescatori hanno dimostrato grande resilienza, colpiti diverse volte nel corso di pochi mesi, hanno saputo sempre rialzarsi e ripartire”.
La vicesindaco Bugnoli ha aggiunto: “In un periodo come questo, di grande fragilità a livello nazionale, cose come queste fanno bene, e danno esempio di come uniti si possa fare meglio. Il Delta del Po è uno solo e dovremmo iniziare a trattarlo in modo unitario. Questa è una delle poche volte che ci si trova tutti attorno ad un tavolo,
speriamo sia l’inizio per realizzare progetti futuri”.

La vicesindaco Mantovani ha concluso rinnovando i ringraziamenti a nome del Sindaco Roberto Pizzoli e di tutta l’amministrazione: “Il tipo di pesca che pratichiamo differisce per il nome, ma soffre di problemi simili. Sarebbe auspicabile che la realtà di Porto Tolle e quella di Goro non venissero considerate separatamente, unendo le nostre voci farci sentire da chi ci rappresenta fuori dai confini nazionali diventa più facile. Siete tra i pochi a poter comprendere davvero cosa abbia significato il 13 novembre per i nostri pescatori, non è un piccolo gesto, ma un gesto enorme di solidarietà”.
 
Articolo di Sabato 7 Marzo 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it