Condividi la notizia

TULLIO SERAFIN

Settimana Serafiniana rimandata

La settimana dedicata al grande maestro di Rottanova di Cavarzere, che doveva iniziare sabato 28 marzo, è stata rinviata a data da destinarsi dopo le disposizioni del governo (Rovigo)

0
Succede a:
CAVARZERE (Venezia) - Avrebbe dovuto aprirsi sabato 28 marzo con il concerto inaugurale emconcludersi con il tradizionale concerto omaggio a Tullio Serafin nella serata di sabato 4 aprile, ma l’amministrazione comunale di Cavarzere e il circolo Tullio Serafin, viste le disposizioni emanate dal governo e dalla Regione in materia di salute pubblica, hanno rinviato la Settimana Serafiniana a data da destinarsi.

La manifestazione, giunta quest’anno alla sua quinta edizione, coinvolge ogni anno istituti scolastici, enti musicali e culturali veneti, creando una preziosa sinergia nel ricordo del grande direttore nato a Rottanova di Cavarzere. Protagoniste dei vari eventi in programma – oltre ai concerti, erano previste conferenze, mostre e altre iniziative – dovevano essere le eccellenze del territorio che ha dato i natali a Tullio Serafin, con molte novità che gli organizzatori avevano preparato per questa edizione.

"L’emergenza sanitaria ci costringe a spostare la manifestazione – così Nicla Sguotti, presidente del Circolo Tullio Serafin – tuttavia è intenzione del Circolo e dell’amministrazione comunale di Cavarzere, in accordo con le tante realtà che sostengono la Settimana Serafiniana, promuovere le iniziative in programma nei prossimi mesi, quando saremo tutti più sereni e potremo così apprezzare ancor di più la preziosa bellezza di quanto ci viene offerto. In attesa di poter comunicare il nuovo calendario degli eventi di quest’anno dedicati a Tullio Serafin, ringraziamo le realtà culturali che hanno accettato di essere protagoniste delle nostre manifestazioni e quanti ci sostengono, facendoci sentire la loro vicinanza anche in questo periodo, così difficile per tutti". 
 
Articolo di Martedì 10 Marzo 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it