Condividi la notizia

EMERGENZA SANITARIA

Inutile accampare scuse, si rischia la denuncia per falso

87 persone controllate dalla Polizia di Stato di Rovigo nelle ultime ore, 9 denunce. E’ vietato uscire di casa senza un valido motivo, le giustificazioni fornite verranno in seguito verificate

0
Succede a:

ROVIGO - Se non avete motivi validi per uscire di casa vi conviene stare sul divano, soprattutto se poi una volta fermati dalla Polizia di Stato si inventano delle scuse che non reggono (LEGGI ARTICOLO). 

E’ capitato in queste ore a Rovigo, Questura che ha messo in campo una task force mobile, diverse le pattuglie della Squadra Volanti sul territorio, 87 persone controllate, ben 9 le denunce, una decima in arrivo.

E’ il caso di un residente in altro comune, che una volta fermato dagli uomini del questore Raffaele Cavallo, ha asserito che stava cercando un prodotto che nella sua zona non era in commercio. Peccato che la Polizia abbia verificato, l’autocertificazione fornita agli agenti non regge, il prodotto in questione si trova anche nel comune dove risiede. Denuncia in arrivo.

Ricordiamo ai polesani che le norme in vigore dopo il decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, vieta gli spostamenti non necessari (LEGGI ARTICOLO). Lavoro, salute e spesa, tutto il resto è differibile. 

 

 

 

Articolo di Venerdì 13 Marzo 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it