Condividi la notizia

EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus: la chiusura dei supermercati è un segnale importante

Anci Veneto con il presidente Luca Zaia per la decisione di chiudere tutto il possibile nella giornata di domenica, anche a Rovigo. I cittadini devono capire che devono stare a casa il più possibile

0
Succede a:
Luca Zaia e Marco Conte

VENEZIA - Il presidente di Anci Veneto, Mario Conte, interviene sull’ordinanza restrittiva della Regione del Veneto  e, in particolare, sulla chiusura domenicale dei negozi e dei supermercati: “ringraziamo il presidente Zaia e la Regione per aver emanato questa ordinanza che risponde alle richieste, alle istanze ed ai bisogni dei sindaci.  Le nuove restrizioni non sono un’opzione, ma una necessità per tutelare la salute dei cittadini. Sulla chiusura dei supermercati siamo totalmente favorevoli. In una fase così delicata servono decisioni coraggiose e muscolari che facciano tutto il possibile per tenere la gente a casa e frenare il contagio”.

”Non si può procedere per spot o per piccoli passi, ma servono azioni forti e decise e l’ordinanza va in questa direzione. La chiusura dei supermercati è un segnale importante per far capire a chi ancora non l’ha capito che si deve stare a casa”.

“L’ordinanza racchiude molte misure che i sindaci stavano già adottando ed il presidente Zaia e la Regione hanno dimostrato ancora una volta che non sono sordi alle nostre richieste, ma ci ascoltano e ci coinvolgono nelle scelte. Adesso faremo di tutto per applicarle e lo faremo con la tolleranza zero contro nei confronti di chi sgarra e non rispetta le regole. Il Veneto dalle istituzioni alle imprese sta facendo squadra per vincere questa guerra e non arretreremo di un centimetro”.

“Mi auguro che i furbetti delle passeggiate e delle corsette comprendano la gravità della situazione e non cerchino sotterfugi per evadere le regole. Con i loro comportamenti mettono a repentaglio la salute dei loro famigliari e della comunità e di chi sta facendo una sforzo per rimanere chiuso in casa. Ed infatti voglio ringraziare tutti i cittadini che sono la stragrande maggioranza che sono attenti e prudenti nel rispetto dei limiti. Non deve passare il concetto che siamo tutti furbetti, ma ci sgarra deve pagare un conto salato”.

 

Articolo di Sabato 21 Marzo 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it