Condividi la notizia

EMERGENZA CORONAVIRUS MERLARA

20.000 euro subito disponibili per la casa di riposo di Merlara

11 morti e tutti positivi gli anziani ospiti, come metà del personale sanitario operante al Csa Scarmignan di Merlara (PD). Fondazione Cariparo mette a disposizione della liquidità immediata per le prime spese

0
PADOVA - Fondazione Cariparo ha stanziato con un intervento urgente deciso nel pomeriggio un contributo di 20.000 euro per rispondere all’accorato appello, giunto tramite il Presidente della Provincia di Padova, dei sindaci di Montagnana, Urbana, Merlara, Megliadino S.Vitale, Casale di Scodosia, Masi, Castelbaldo, Borgo Veneto che hanno chiesto un aiuto concreto alla gravissima situazione venutasi a creare nel Centro Servizi per Anziani “Scarmignan” di Merlara a causa dell'infezione da virus Covid-19, con ripercussioni sull’intero territorio, ben oltre i confini comunali.

Su 73 ospiti 11 sono i deceduti, 6 i ricoverati e i restanti tutti positivi così come positiva è quasi la metà degli operatori. Manca personale e c’è un’importante carenza di dispositivi di protezione.

Gilberto Muraro, presidente della Fondazione, dichiara: “Nell’ambito dei 5 milioni di euro stanziati nei giorni scorsi per il contrasto all’epidemia del Coronavirus e per le azioni a sostegno del tessuto economico e sociale, abbiamo scelto di dare una risposta immediata al Centro Servizi per Anziani di Merlara, consapevoli dell’urgenza e della gravità di questa piccola realtà socio-sanitaria decentrata ma con una funzione fondamentale nella comunità in cui è inserita. Mai come in questo momento la Fondazione è chiamata a svolgere il suo ruolo ascoltando i drammatici bisogni del territorio ed agendo tempestivamente.”
Articolo di Lunedì 23 Marzo 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it