Condividi la notizia

EMERGENZA SANITARIA

Il grande cuore dei fiessesi

I volontari di Fiesso Umbertiano (Rovigo) in campo per far fronte alle esigenze degli anziani in piena emergenza Covid-19

0
Succede a:

FIESSO UMBERTIANO (RO) - ll Comune di Fiesso Umbertiano, in collaborazione con il professor Giorgio Munerato che da subito ha offerto la sua personale disponibilità e con l’associazione sportiva “Umbertiana” per la consegna domicilio di farmaci e beni di prima necessità. I volontari che si sono fatti avanti sono: Roberto Bononi, Anna Targa, Ivan Giatti, Alessandro Grazzi, Giovanni Ceroni, Graziano Pellegrinelli, Andrea Bighetti, Ivan Rigolin, Andrea Bettarello, Tommaso Zoppellari, Federico Gherardi, Nicola Gramegna e Andrea Piola.

In collaborazione con i negozi e la farmacia del paese, l’attività di “consegna a domicilio di prodotti alimentari e farmaci” è rivolta a persone anziane sole e a coloro che per diversi motivi non riescono ad uscire dalla propria abitazione. Questa proposta è intesa come servizio aggiuntivo rivolto ai cittadini che, in questa fase di emergenza sanitaria, possono spostarsi in paese per l’acquisto di beni di prima necessità, ma sono tenuti a ridurre al minimo gli spostamenti e la frequenza di ingresso ai negozi, limitando questa funzione ad una sola persona per famiglia, da effettuare comunque sempre nel rispetto della distanza interpersonale di sicurezza di almeno un metro.

Le persone che avranno bisogno di accedere al servizio, potranno telefonare alla segreteria del comune (0425/741300), tutti i giorni dal lunedì al sabato  ed i dipendenti comunali segneranno su di un apposito modulo i beni ed i farmaci richiesti, dopodiché gli elenchi saranno passati al gruppo di volontari che effettueranno la spesa e la consegneranno a domicilio.

“Un pensiero riconoscente alla Società Sportiva “Umbertiana” ed al professor Giorgio Munerato - ha sottolineato Luigia Modonesi, assessore ai Servizi Sociali del comune di Fiesso Umbertiano - per la pronta collaborazione dimostrata in questo frangente emergenziale per il servizio di consegna a domicilio di prodotti alimentari e farmaci, un grazie a tutti gli esercenti che si sono messi a disposizione per dar vita a questo servizio rivolto ai cittadini e ai dipendenti comunali coinvolti in questo progetto.

Tutti coloro che si sono messi a disposizione della comunità, lo hanno fatto con spirito di sacrificio, solidarietà e senso del dovere, invitiamo le persone che necessitano di questo servizio di mettersi in contatto con i nostri uffici comunali”.

Articolo di Martedì 24 Marzo 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it