Condividi la notizia

EMERGENZA SANITARIA

I pompieri a disposizione dei sindaci per fronteggiare il contagio da Coronavirus

Il capo del corpo dei Vigili del fuoco Fabio Dattilo a tutti i comandi sul territorio: «Dovrete supportare i Sindaci nelle attività di protezione civile»

0
Succede a:
ROVIGO - Anche i Vigli del fuoco di Rovigo in campo per contrastare l'emergenza nazionale da Covid-19. Dalla serata di venerdì 20 marzo tutti i comandi provinciali dei Vigili del fuoco sono stati allertati: "sarete a disposizione di Comuni e prefetti".

Il comandante del corpo dei Vigili del fuoco, Fabio Dattilo, ha diramato una comunicazione ai vertici sul territorio dove ricorda a tutti di essere "componente fondamentale del Sistema nazionale di Protezione civile". La disponibilità del corpo deriva dalla riduzione dei servizi svolti dai pompieri in questo periodo afflitto dall'emergenza sanitaria da Coronavirus. Un numero su tutti: -70% a livello nazionale di interventi per incidenti stradali.

Igienizzare locali pubblici e aree esterne il primo, e più urgente impegno assunto dai Vigili del fuoco, è di disinfettare strade, luoghi aperti, locali pubblici, edifici come scuole, uffici, “aree esterne”. Le modalità sono indicate: "Con impiego di sostanze fornite dalle articolazioni della Protezione civile" ma anche «procedure indicate dagli uffici comunali o Arpa» le agenzie regionali per la protezione dell'ambiente. Tutte le procedure dovranno essere fatte rispettando "le linee guida per la gestione del rischio operativo" già definite a livello centrale.

I Vigili del fuoco possono vantare tra le loro articolazioni i nuclei Nbcr (nucleare, biologico, chimico e radiologico), specialisti «chiamati a intervenire in situazioni eccezionali” come recita il sito del ministero dell’Interno «proprio quando esiste un fondato pericolo di contagio».

Non solo sanificazione, ma anche trasporti e assistenza logistica, anche a supporto delle strutture ospedaliere.
Faranno sostegno e "assistenza alla popolazione per trasporto di medicinali e altro materiale urgente". Perfino un aiuto "alla gestione comunale delle persone senza fissa dimora".
Articolo di Mercoledì 25 Marzo 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it