Condividi la notizia

EMERGENZA SANITARIA

Primo caso di Covid-19 anche a Stienta

Ad un primo test era risultato negativo, al secondo invece il tampone ha riscontrato la presenza del Coronavirus. Lo ha annunciato il sindaco di Stienta (Rovigo) “l'attenzione deve essere sempre massima”

0
Succede a:

STIENTA (RO) – Il sindaco Enrico Ferrarese, in ossequio ai criteri d’informazione e trasparenza ma nel pieno rispetto della normativa in tema di privacy, comunica che anche a Stienta è stato riscontrato un caso di positività al Covid-19.

La persona, residente in paese, risultata negativa a un primo precedente tampone è però stata ricoverata dopo il secondo tampone nella giornata di ieri, che ne ha riscontrato la positività. Le persone che a vario titolo sono state in contatto con il soggetto in parola sono già sottoposte al protocollo sanitario e di sicurezza da parte degli enti preposti.
Gli effetti del cosiddetto periodo di "alta marea" della situazione Coronavirus stanno facendo purtroppo riscontrare il previsto aumento dei casi evidenziato anche dall'aumento del numero di tamponi eseguiti e processati negli ultimi giorni.

“La considerazione che condivido con voi tutti da sempre fatta e ancora più da farsi oggi, ha dichiarato il Sindaco, è che non ha senso basare il proprio livello di attenzione solo sulla presenza o sull'assenza di casi riscontrati poiché l'attenzione deve essere sempre massima in ogni caso e che sempre e comunque vanno rispettate le prescrizioni e le indicazioni che abbiamo per contenere il contagio”. È noto, infatti, che anche e soprattutto i casi di positivi asintomatici espongono a un alto pericolo di escalation del contagio per cui le difese devono rimanere alte anche con numeri bassi di positivi riscontrati.
“Oltre ad esprimere vicinanza alla persona direttamente interessata e ai familiari, ha proseguito il Sindaco, chiedo all'intera popolazione di continuare a comportarsi nel rispetto delle prescrizioni senza diffondere un diverso tipo di allarmismo legato alla specifica notizia di oggi”. Ferrarese è tuttavia convinto che ciascuno saprà comportarsi nel pieno rispetto delle regole, delle persone e dei diritti di ciascuno, invitando a non richiedere ulteriori informazioni circa il caso riscontrato, nel rispetto della privacy.

Piuttosto i concittadini sono chiamati al corretto e puntuale comportamento, nel rispetto delle disposizioni governative emanate, per contribuire alla più rapida soluzione di questa emergenza, pensando che i sacrifici di oggi possano diventare la forza di domani.

Ugo Mariano Brasioli

Articolo di Giovedì 26 Marzo 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it