Condividi la notizia

EMERGENZA SANITARIA

La Regione chiede traffico dati gratuito per tutti

Coronavirus: l’assessore regionale Marcato scrive ai ministri Patuanelli e Pisano, “chiedo al governo connessioni internet gratis per cittadini e imprese” 

0

VENEZIA - “Chiedo un vostro intervento per richiedere a tutti gli operatori di telecomunicazione che operano sul territorio nazionale, di aumentare le loro offerte di traffico dati internet (sia fisse che mobili, wireless, satellitare o altro) in termini di gigabit disponibili, secondo la capacità delle reti, all’interno dei piani tariffari sottoscritti con gli utenti, mantenendo tuttavia invariato il costo a carico delle famiglie e delle imprese”

Questa la richiesta che Roberto Marcato, assessore allo sviluppo economico ed energia della Regione del Veneto, ha formalizzato oggi al Governo indirizzando una lettera ai ministri Stefano Patuanelli e Paola Pisano che ha come oggetto “Richiesta estensione gratuita per cittadini ed imprese delle connessioni internet”.

“Una richiesta che ritengo doverosa e civica allo scopo di fornire un concreto sostegno alle famiglie ed all’economia per far fronte a questo difficile momento” sottolinea l’assessore che nella lettera puntualizza che la richiesta è data dalla condizione di emergenza tanto quanto dalla consapevolezza a tutti i livelli istituzionali dell’enorme ritardo accumulato nella realizzazione della rete nazionale per la banda ultralarga.

“Le attuali proposte rese disponibili dagli operatori e rilevabili sul Sito Solidarietà Digitale sono certamente lodevoli ma, ritengo, non ancora sufficienti” puntualizza ancora l’assessore Marcato che conclude la lettera al ministro dello sviluppo economico e al ministro per l’innovazione tecnologica e digitalizzazione, chiedendo un forte impegno del Governo per richiedere l’estensione gratuita per cittadini e imprese delle connessioni internet in tutta Italia.

Articolo di Giovedì 26 Marzo 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it