Condividi la notizia

DROGA

Con oltre mezzo etto di cocaina in auto, arrestato dai Carabinieri 

E’ finito nella rete dei controlli per contrastare gli spostamenti ingiustificati per evitare il diffondersi del Coronavirus, i militari dell’Arma di Porto Viro (Rovigo) lo hanno trovato con 58 grammi di cocaina 

0
Succede a:

PORTO VIRO (RO) - Nella notte tra il 1 e il 2 aprile 2020, i Carabinieri della stazione di Porto Viro (Ro), nell’ambito dei controlli finalizzati a verificare il rispetto delle prescrizioni per contrastare la diffusione del Covid-19, hanno fermato una autovettura Vw Oassat con alla guida Yassine El Bardaoui, 26enne marocchino residente a Rosolina (Ro).

Durante il controllo il ragazzo teneva un atteggiamento particolarmente agitato che ha fatto insospettire i militari operanti i quali, per approfondire gli accertamenti,  hanno chiamato sul posto anche i Carabinieri del nucleo Investigativo di Rovigo.

Vista la situazione che si era creata, il ragazzo ha ammesso di avere con se dello stupefacente e, dall’interno di una tasca della portiera dell’auto, ha prelevato un sacchetto al cui interno vi erano 9 involucri contenenti “cocaina”  per un peso complessivo di circa 6 grammi.

I carabinieri hanno comunque effettuato una approfondita perquisizione sia nei confronti del ragazzo, che del mezzo di trasporto usato.  Infatti, nascosto nel vano motore dell’auto, è stato trovato un altro sacchetto al cui interno vi erano altri 52 grammi di “cocaina”.

Il 26enne è stato pertanto tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostante stupefacenti e tradotto presso la Casa circondariale di Rovigo.

Articolo di Giovedì 2 Aprile 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it