Condividi la notizia

EMERGENZA SANITARIA

A Costa i buoni spesa arrivano nel carrello della solidarietà

Definite le procedure per la distribuzione dei buoni spesa alle famiglie esposte agli effetti negativi dell'emergenza. Il sindaco Gian Pietro Rizzatello: "Continuiamo a lasciare fuori dalla porta di casa il virus"

0
Succede a:

COSTA DI ROVIGO - L’amministrazione comunale di Costa di Rovigo annuncia la partenza dell’iniziativa “Il carrello della Solidarietà”, approvata in videoconferenza dalla giunta lo scorso 3 aprile. Sono state definite le procedure per rendere operativi i buoni spesa finanziati attraverso gli importi assegnati dal Dipartimento nazionale della Protezione civile.

Alla realizzazione del progetto concorrono tutte le risorse del territorio: il Comune, la Protezione civile, la Caritas parrocchiale e soprattutto gli esercizi commerciali locali, che l’amministrazione comunale sta contattando per consentire l’acquisto dei generi alimentari presso i vari punti vendita locali, utilizzando, per l’appunto, i buoni spesa.

I buoni spesa, dell’importo di 25 euro l’uno, saranno destinati ai nuclei familiari in condizioni di bisogno e a quelli più esposti agli effetti economici negativi derivanti dall’emergenza sanitaria in atto. Il loro valore è commisurato alla composizione del nucleo familiare del richiedente: 125 euro per nuclei composti da 1 persona; 200 euro per nuclei composti da 2 persone; 250 euro per un nuclei composti da 3 persone; 300 euro per nuclei composti da quattro persone o più persone.

Per ogni nucleo familiare la domanda potrà essere presentata da un solo componente. Il contributo sarà assegnato con periodicità mensile, fino ad esaurimento delle risorse. Al fine di attestare il possesso dei requisiti per poter beneficiare del buono spesa, sarà necessario presentare un’autocertificazione.

Massima semplificazione per la trasmissione della domanda contenente l’autocertificazione: via mail oppure a mezzo di anticipazione telefonica e, nel caso di impossibilità alla trasmissione della domanda, la stessa verrà acquisita direttamente al domicilio del cittadino; per l’eventuale documentazione che l’interessato vorrà allegare e per la copia della carta di identità, basterà fare una foto. L’obiettivo è infatti garantire sempre e comunque l’obbligo della permanenza a casa.

L’ufficio Servizi sociali tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle 10.30 alle 12.30 sarà disponibile telefonicamente per le informazioni e l’aiuto nella compilazione della domanda.

“Abbiamo sempre detto di essere al fianco dei cittadini in questa situazione di difficoltà e che nessuno sarebbe stato lasciato solo – commenta il sindaco Gian Pietro Rizzatello - dopo la consegna capillare delle mascherine alle famiglie, organizzata con il supporto operativo del gruppo di Protezione civile e la sanificazione del territorio, ci accingiamo a dare un’ulteriore risposta concreta e immediata alla popolazione. Abbiamo scelto di chiamare questa iniziativa “Il carrello della Solidarietà”, perché dà la misura di quanto sia coesa la nostra comunità e in una prospettiva quanto più ottimistica, abbiamo scelto un logo con tre immagini significative: il carrello, gli stemmi istituzionali del Comune e della Protezione civile e l’arcobaleno, accompagnate dalla scritta “Andrà tutto bene”.

Oltre al buono spesa saranno distribuiti alle famiglie indigenti attraverso i volontari della Caritas parrocchiale alcuni “Pacchi famiglia” contenenti generi alimentari e prodotti di prima necessità.

Proprio con il fine di supportare la Protezione civile in questo compito, l’amministrazione comunale ha sottoscritto un accordo di collaborazione per un progetto di utilità sociale con Coop Alleanza 3.0 ed il punto vendita di Costa di Rovigo. L’amministrazione comunale ringrazia tutti gli esercizi commerciali che daranno la loro adesione all’iniziativa “Il carrello della Solidarietà” accogliendo i buoni spesa. Invita, inoltre, i cittadini a continuare ad osservare scrupolosamente le indicazioni ministeriali: rimanendo a casa, lasciando il virus fuori dalla porta e salvaguardando la propria e l’altrui salute.

Tutte le informazioni relative all’iniziativa “Il carrello della solidarietà” saranno rese pubbliche attraverso i canali comunicativi dell’amministrazione comunale: il sito comunale, l’App Municipium e il profilo facebook del Comune di Costa di Rovigo.

“A tal proposito - conclude il sindaco RIzzatello - invito i cittadini a scaricare l’App Municipium, servizio gratuito di fondamentale importanza per l’informazione della cittadinanza, in Play store o App store, digitando “Municipium”  e selezionando “Costa di Rovigo””.

Articolo di Lunedì 6 Aprile 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it