Condividi la notizia

VERDE PUBBLICO

Quattro società sportive chiamate allo sfalcio dell'erba in frazione ad Adria. Compenso da stabilirsi in seguito

I contributi alo sport passano attreverso la manutenzione del verde pubblico. Asd Ca' Emo, Baricetta calcio, Asd Atletico Bellombra e Valliera 2000 si occuperanno dello sfalcio dell'erba

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - In data 7 aprile è stata pubblicata la delibera di giunta comunale numero 38 dell'1 aprile sull'albo pretorio del comune di Adria riguardante lo sfalcio dell'erba nelle frazioni ad opera delle quattro associazioni Asd Ca' Emo, Baricetta calcio, Asd Atletico Bellombra e Valliera 2000.

Nella delibera non è specificato il luogo dove queste associazioni dovranno aver cura del verde, generalizzando di fatto a tutta la frazione, in aggiunta manca il parere contabile, lasciando un forte dubbio sul compenso totale che ogni assoazione andrà a percepire dopo gli sfalci di tutta la stagione. 

La delibera recita: "Dato atto che al fine di eseguire le operazioni di taglio e manutenzione con maggiore celerità, il dirigente responsabile potrà impegnare in via provvisoria, a favore di ciascuna associazione la somma massima di 2.000,00 euro, in acconto sul compenso globale da stabilirsi con successiva convenzione o patto di collaborazione". 

Di fatto, ad oggi, non esiste alcuna convenzione quindi non si sa bene quali somme il comune abbia impegnato per garantire il pagamento del servizio fornito da queste associazioni, che, ovviamente, non si occupano di manutenzione del verde pubblico, ma sono associazioni sportive che negli anni passati hanno già contribuito in questo senso, per poter "fare cassa" tanto che per beneficiare dell'affidamento alcune di queste sono chiamate a modificare l'oggetto sociale dell'associazione includendo il servizio di sfalcio e manutenzione del verde.

Nella delibera si legge che lo sfalcio riguarderà l'erba nelle frazioni, ma nella lettera inviata dal segretario comunale Gianluigi Rossetti alle singole associazioni si legge invece: "Vi invitiamo sin d'ora ad intervenire negli impianti sportivi della vostra frazione". 

Sembra quindi una contraddizione che verrà sicuramente chiarita dall'amministrazione di Omar Barbierato per definire meglio quali contributi vorrà concedere alle associazioni a fronte di quale contribuzione nello sfalcio dell'erba delle frazioni, tra l'altro già affidato ad un operatore professionale, Italia servizi (LEGGI ARTICOLO).

Dal lato comunale l'affidamento sarebbe quindi temporaneo e "legato alla emergenza sanitaria contingente per mettere in atto tutte le strategie che possano portare ad un minor spostamento possibile dei lavoratori ed ispirata ai principi di sussidiarietà orizzontale". Tra le righe si legge che in caso di soddisfazione l'esperienza potrebbe essere replicata.
Articolo di Martedì 7 Aprile 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it