Condividi la notizia

CALCIO SECONDA CATEGORIA

Senza retrocessioni e promozioni per il Crespino sarebbe una vera beffa

La squadra di mister Nicola Tosini è ancora prima in classifica (Rovigo), ma la possibilità che vengano congelati i campionati sarebbe un problema di non poco conto per la compagine giallorossa

0
Succede a:
CRESPINO (Rovigo) - Per la squadra del Crespino - Guarda Veneta, come per altre formazioni che si trovano prime in classifica non è un bel momento, in quanto le voci di un congelamento di tutti i campionati e rinvio alla prossima stagione è abbastanza incalzante vista l'emergenza sanitaria, e la compagine giallorossa rischirebbe di perdere l'opportunità del salto di categoria. 

A commentare la situazione è il mister del Crespino, Nicola Tosini: "Sinceramente non sarei contento di mantenere la categoria per il fatto che sospenderanno i campionati, in quanto tutti ci siamo impegnati fino alla fine ed è giusto dar seguito al risultato sul campo". 

"La mia proposta sarebbe quella di far passare solo le prime della classifica e far retrocedere le ultime della classifica, in quanto è il modo più semplice di andare avanti". Concludendo: "Credo che il prossimo anno ci saranno non poche società che salteranno, in quanto stiamo parlando di una crisi mai vista". "Lo stesso calcio dilettantistico probabilmente cambierà ed è normale che ci si dovrà adattare". 
Articolo di Martedì 7 Aprile 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it