Condividi la notizia

EMERGENZA SANITARIA

Il comune ha consegnato più di 1000 mascherine alle attività aperte

I casi di Covid-19 a Castelmassa (Rovigo) aumentano, ma il sindaco rassicura i cittadini. L’amministrazione di sta impegnando su più fronti, entro martedì 14 aprile è possibile far pervenire in Comune la richiesta di buoni spesa

0
Succede a:
A sinistra Alessandra Carta

CASTELMASSA (RO) - L’amministrazione comunale massese è impegnata quotidianamente su più fronti contro la pandemìa del secolo, il Covid-19.

L'assessora ai servizi sociali Alessandra Carta informa che "sono state consegnate agli esercizi commerciali locali (quelli che, in base al decreto possono continuare a lavorare) un totale di 1050 mascherine prodotte da Grafica Veneta Spa. Queste sono già state messe a disposizione dei clienti sprovvisti. Entro martedì 14 aprile è possibile far pervenire in Comune la richiesta di buoni spesa per l'acquisto di generi alimentari e medicinali da parte di coloro che si trovano in stato di bisogno a causa dell'emergenza sanitaria da Covid-19, essendo in possesso dei requisiti indicati nell'autocertificazione”.

Il sindaco Luigi Petrella con l'ultimo avviso di domenica 5 aprile scorso precisa che ”Un’ottava persona è risultata positiva al test del Covid-19. Già attivate le procedure da parte dell'Ulss 5 Polesana. Niente allarmismi e attenersi alle regole previste. Tutti auguriamo - conclude il primo cittadino - una pronta guarigione ai nostri concittadini attualmente positivi”. Lo stesso sindaco ha diffuso sempre via social il giornalino di Pasqua dell'unità pastorale massese, le 6 parrocchie e 7 campanili, essendo vietata la consueta distribuzione porta a porta.

Il consigliere delegato allo sport, Paolo Gilioli, annuncia di aver coordinato un gruppo di volontari per la già effettuata distribuzione alle famiglie della mascherina arrivata dalla Regione.

 

Articolo di Mercoledì 8 Aprile 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it