Condividi la notizia

EMERGENZA SANITARIA

Tanta la generosità delle attività portoviresi

Il sindaco di Porto Viro (Rovigo), Maura Veronese, sottolinea i gesti fatti da alcune attività della propria cittadina per aiutare chi più ne ha bisogno in questo momento di difficoltà

0
Succede a:
PORTO VIRO (Rovigo) - Tante le donazioni fatte da attività del territorio portovirese per aiutare chi ne ha più bisogno in questo momento di emergenza sanitaria. In particolare: OrtoFruit ha donato 2 bancali di verdura, Ittica Rosolina ha fornito 30 pasti caldi, Porto Vro Frutta ha donato 2 quintali di patate, Sarto srl ha donato pesce fresco per il periodo pasquale, Il Patio srl ha dato la disponibilità a fornire mobilia e elettrodomestici e un benefattore ci ha donato mascherine.

"Tutte queste forniture sono state distribuite e gestite con aiuto di Protezione Civile, Caritas e Banco Alimentare. Realtà indispensabili nell’emergenza attuale". Così il sindaco di Porto Viro, Maura Veronese, che commenta poi: "Permettete un grazie speciale ai ragazzi del Protezione Civile che nell’emergenza attuale anno svolto i compiti più svariati: dai corrieri per spesa e farmaci, a supporto per persone in difficoltà economica e psichica ma anche nella veste insolita di “dispensatori di libri”.  

"Infatti si sono resi disponibili ad aderire a "Cultura in Quarantena", un progetto delle biblioteche comunali che prevede la consegna de a domicilio i libri ai lettori più assidui!

Concludendo: "Molte anche le iniziative spontanee solidali come negozi che lasciano il pane sospeso per i più bisognosi o bar che hanno donato dolci pasquali a realtà importanti del territorio come il centro salesiano San Giusto"   
Articolo di Venerdì 10 Aprile 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it