Condividi la notizia

MUSEO ADRIA

La mostra del Groto riaprirà il 5 settembre

Lo annuncia l'assessore al turismo di Adria (Rovigo), Andrea Micheletti, specificando che è un modo per rilanciare il settore turistico che in questo momento subisce una battuta d'arresto per l'emergenza sanitaria in atto

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - La pandemia in corso sta mettendo a dura prova anche il settore del turismo. “Come comune di Adria attraverso gli incontri con gli operatori locali
nel “Tavolo del Turismo” abbiamo messo in primo piano le attività utili per definire il profilo della destinazione turistica “Adria Porta del Delta: natura, cultura, emozioni e sport” - spiega l’assessore Andrea Micheletti - una progettualità per la quale ci siamo prefissati degli obiettivi sui quali stiamo lavorando".

"Tra questi la realizzazione di un portale web turistico”. Il lavoro di collaborazione degli amministratori adriesi sul tema del turismo si sviluppa anche all’interno dell’ente Parco del Delta del Po e lo strumento dell’Ogd (Organizzazione di gestione della destinazione turistica) con i quali è stato chiesto al Governo e alla Regione Veneto un sostegno concreto al comparto turistico regionale e del Delta del Po.

Tra queste misure: il sostegno al made in Italy, la promozione attraverso testimonial internazionali, il sostegno economico alle attività turistiche.

“A rappresentare un bel connubio turistico culturale sarà la riapertura della Mostra lo sguardo del buio: il Tintoretto di Luigi Groto “Il Cieco di Adria”, allestita nel museo archeologico nazionale - afferma l'assessore al turismo Andrea Micheletti - un’esposizionem impreziosita dal contributo degli studenti degli istituti superiori della città etrusca. Con il curatore Alessandro Ceccotto e con la direttrice del museo Alberta Facchi, si è deciso di ripartire il 5 di settembre 2020 e di chiudere il 6 gennaio 2021, augurandoci così che la mostra possa essere fruibile al maggior numero di visitatori possibili”.
Articolo di Venerdì 10 Aprile 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it