Condividi la notizia

ASSUNZIONI ADRIA

Andrea Portieri, il super dirigente voluto da Omar Barbierato

Il primo cittadino di Adria (Rovigo) spiega il progetto della figura dirigenziale speciale, con contratto legato alla durata dell'amministrazione e con compenso aggiuntivo per il ruolo

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - Nella nuova riorganizzazione della pianta organica, studiata con l'obiettivo di conferire alla "macchina comunale" una struttura più funzionale, la giunta del sindaco Omar Barbierato, ha deliberato l’indennità al nuovo dirigente del terzo settore, con lo scopo di migliorare la qualità dei servizi e di dare piena e tempestiva attuazione ai programmi dell’amministrazione comunale (LEGGI ARTICOLO).

Stiamo concretizzando un’idea ambiziosa sulla quale stiamo lavorando da più di un anno - dichiara il sindaco Omar Barbierato - siamo partiti da una delibera di indirizzo, in cui abbiamo evidenziato come la città di Adria, per ruolo e importanza necessiti di una figura dirigenziale speciale, capace di affrontare politiche anche di area vasta,  intese nel senso più stretto dei bisogni dei nostri cittadini e di supervisione dell’area tecnica”.

“Per raggiungere tale obiettivo è stato così esperito un concorso pubblico nazionale, che prevedeva tutta una serie di requisiti che avrebbero portato all’assunzione di una figura a tempo determinato e di fiducia. In pratica il super dirigente resterà in carica fino alla fine del mio mandato di sindaco - spiega il primo cittadino - Per questo motivo abbiamo stabilito di dare un compenso aggiuntivo a questa figura dirigenziale che vada a corrispondere il tipo di lavoro strategico per questa amministrazione e per il territorio”.
 
“Andrea Portieri entrerà a pieno titolo nella pianta dell’organico comunale per ricoprire il ruolo di dirigente del terzo settore a cui fanno capo i servizi dei  lavori pubblici, della gestione  del patrimonio, cimiteri, impianti tecnologici, manutenzione e sicurezza sul lavoro, ambiente, energia, decoro urbano, protezione civile, viabilità e comunicazione.

 “L’assunzione di Portieri - puntualizza il primo cittadino - rappresenta  una sfida fondamentale per ripartire più forti che mai, appena questa pandemia si allenterà. Saranno infatti diverse le priorità da affrontare, dalle tematiche ambientali come la Coimpo, a tutta una serie di  lavori pubblici e alla questione legata al patrimonio comunale”.
Articolo di Venerdì 10 Aprile 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it