Condividi la notizia

SICUREZZA

Polizia di Stato di Rovigo: un anno di intenso lavoro

Nel giorno del 168° anniversario la Polizia di Stato di Rovigo fornisce i dati sui reati e i servizi svolti in tutta la Provincia. Aumentano le truffe e le frodi informatiche come in tutta Italia, in calo i furti e le rapine. Oltre 30 mila chiamate al 113

0
Succede a:

ROVIGO - Nella provincia di Rovigo, nel periodo tra il 15 marzo 2019 e il 15 marzo 2020, sono stati consumati 6310 reati, (6105 nell’anno precedente). Rapportando il dato con quello relativo all’analogo periodo dell’anno precedente, si può riscontrare un lieve aumento degli stessi, pari al 3,35 %, determinato soprattutto dalla incidenza dei reati informatici, truffe e frodi che continuano, in linea con il trend nazionale a crescere.

I reati rilevati dalla Polizia di Stato sono stati 1049 (1082 l’anno precedente, -3%). Tra parentesi il dato relativo al 15 marzo 2018 - 15 marzo 2019. Un omicidio, 459 furti (501), 26 furti con strappo 26 (12), 132 furti in abitazione (122), 37 furti in esercizi commerciali  (50), 64 furti su auto in sosta (85), 6 rapine (17), zero rapine a banche ed uffici postali (0), zero rapine ad esercizi commerciali (4), 5 rapine in danno di privati (9), 118 truffe e frodi informatiche (82), 41 lesioni dolose (61).

La Polizia di Stato ha denunciato in stato di arresto 58 persone (36), 663 le denunciate in stato di libertà (475).

Nel coordinamento delle attività predisposte  per il mantenimento dell’ordine pubblico - settore che contraddistingue e connota la funzione di Autorità di Pubblica Sicurezza -  numerose sono state le occasioni che hanno dato luogo a dispositivi di servizio su cui è stato svolto un dettagliato lavoro. 

In occasione di eventi e manifestazioni sono stati approfonditi tutti gli aspetti legati sia alla gestione tecnica dell’ordine pubblico (security) che ai profili riguardanti l’incolumità delle persone (safety) attraverso il delicato lavoro preparatorio condotto in sinergia, per i profili informativi, con la Digos ed  attraverso  il confronto con i promotori e gli organizzatori delle manifestazioni, sui quali in alcuni casi è stato necessario dover intervenire per fornire delucidazioni e richiedendo la predisposizione delle necessarie misure di safety.  

Nel periodo 15 marzo 2019 – 15 marzo 2020 l’Ufficio di Gabinetto ha prodotto 1295 ordinanze del Questore per l’attuazione dei servizi in materia di Ordine e Sicurezza Pubblica, curandone la loro esecuzione.

Nel periodo 15 marzo 2019 – 15 marzo 2020 la Digos ha espletato circa 600 autonomi servizi di prevenzione e di osservazione sulle principali problematiche economiche, politiche, sociali ed ambientali che hanno interessato il territorio.

Ha effettuato servizi di scorta a tutela di personalità istituzionali giunte in provincia, nonché indagini, di iniziativa e su delega dell’Autorità Giudiziaria, per reati di diversa natura e tipologia, tra cui quelli rientranti nell’area di specifica competenza dell’Ufficio.

Sempre nel lasso di tempo preso in esame ha mantenuto costante l’attività di prevenzione svolta a tutela degli obiettivi sensibili, istituzionali, politici ed economici presenti sul territorio nonché l’attività di monitoraggio  ed analisi dei luoghi di possibile aggregazione di soggetti riconducibili all’estremismo islamico.

Ha contribuito, per la parte di competenza, ai servizi di OP disposti con ordinanze dall’Ufficio di Gabinetto, tenendo alta l’attività di monitoraggio di aziende ed enti rientranti nel settore della crisi occupazionale; ha mantenuto un attento monitoraggio in ambito sportivo esteso anche alla presenza di squadre di serie A alloggiate in provincia in occasione di incontri in programma a Ferrara con la Spal.

La Divisione Polizia Anticrimine ha curato l’avvio e l’istruttoria di tutte le misure di prevenzione personali, tra cui l’ammonimento per gli autori di atti persecutori violenza domestica ed il divieto di assistere a manifestazioni sportive. Nell’ambito dell’Ufficio è incardinata, pur con la sua autonomia, la Squadra Mobile, la Sezione di Polizia Giudiziaria presso il Tribunale ed il Gabinetto di Polizia Scientifica. 

Misure di Prevenzione dal 15 marzo 2019 al 15 marzo 2020: 25 foglio di via obbligatorio, 27 avvisi orali, 3 sorveglianze speciali proposte al tribunale, 11 ammonimento per violenza domestica e stalking 11, 12 art.1 tulps-bonaria composizione dissidi privati, Zero Daspo, in totale 83.

Attività del Gabinetto provinciale di Polizia scientifica e del posto di segnalamento e documentazione di Adria: 49 sopralluoghi, 106 servizi di o.p. - p.g., 263 segnalamenti ordinari, 989 segnalamenti legge n. 189/2002, 43 accertamenti sostanze stupefacenti.

La Squadra Mobile ha arrestato ben 43 persone, 61 gli indagati. Nell’ambito della lotta contro la droga poderosi i sequestri:  eroina (g. 570,87), cocaina (g. 428,07), marjiuana (g. 7.177,69), hashish (g. 498,13), metamfetamina (g.2.252,78), polvere da taglio (g.84.000,00).

Notevole il lavoro della Squadra Volanti: 9 arresti, 214 denunce in stato di libertà, 63015 persone controllate, 52153 veicoli controllati anche con l’ausilio di posti di Controllo e Sistema Mercurio APNR), 320 posti di controllo effettuati, 64 esercizi pubblici controllati, 30844 chiamate al 113, 2656 interventi delle volanti, 341 interventi delle volanti per allarmi , 2426 pattuglie di volante impiegate, 123 servizi di controllo del territorio straordinari (comprensivi di quelli con ausilio Rpcv), 1266 denunce ricevute, 789 denunce contro ignoti, 477 comunicazioni di reato.

Per quanto concerne la Squadra Nautica si registrano 55 ore di navigazione, 42 pattuglie imbarcate  215 pattuglie automontate vigilanza arginale, 552 veicoli controllati, 45 natanti controllati, 868 persone controllate.  

La Divisione Polizia Amministrativa e Sociale ha rilasciato 162 licenze ex. art. 88 Tulps (scommesse), licenze ex art. 127 Tulps (oggetti preziosi), licenze ex art. 58 Tulps. (gas tossici), licenze ex art. 115 Tulps (agenzie d'affari), licenza installazione luminarie art. 57 Tulps, 15  N.O. volo da diporto e gestione avio ed elisuperfici, 530 verifiche requisiti titolari licenze, 96 informazioni per rilascio/rinnovo decreto guardia particolare giurata, 6 diffide, 50 informazioni ad altri uffici, 3 sospensioni di licenza di esercizio pubblico. 696 rilascio e rinnovo autorizzazioni di Polizia in materia di armi, 58 le diffide. 3230 passaporti rilasciati, 79 nulla osta/deleghe questure Italia, 95 verifiche/nulla osta ambasciate e consolati, 585 certificati di accompagnamento minori con C.I., 9 divieti di espatrio, 4 revoche divieti di espatrio, 720 movimentazione armi (mod. 38).

Sequestri: 20 pistole fucili, 1882 cartucce vario calibro, 2 artifici pirotecnici.
Ritiri per rottamazione: 44 armi, 752 munizioni.
54 in totale per persone deferite all’Autorità Giudiziaria, 7 le sanzioni amministrative.

Ufficio Immigrazione: 6246 istanze presentate, 1440 totale permessi di soggiorno rilasciati, 75 permessi di soggiorno rifiutati, 14591 totale soggiornanti in provincia, 400 richieste di cittadinanza italiana presentate, 220 ospiti in provincia c/o strutture gestite dalla Prefettura, 84 provvedimenti di espulsione e allontanamento adottati.

Commissariato di Adria: 205 rilasci-rinnovi licenze di caccia e N.O. acquisto armi, 1893 persone identificate  1150 veicoli controllati , 208 denunce e querele sporte, 2 persone arrestate, 78 persone denunciate, 1809 chiamate al 113, 1154 istruttoria pratiche passaporti, 80 istruttoria pratiche permessi di soggiorno

Commissariato di Porto Tolle 153 rilasci-rinnovi licenze di caccia e N.O. acquisto armi, 1220 persone identificate, 964 veicoli controllati, 136 denunce e querele sporte, 0 persone arrestate, 30 persone denunciate in S.L., 740 passaporti rilasciati  

I numeri della Polizia Postale: 34 truffe su siti online, 40 indebito utilizzo carta di credito, 35 reati contro la persona (molestie, diffamazione, minacce,ecc.), 4 casi trattati di pedofilia – violenza sessuale , 30 accessi abusivi a sistema informatico, furti di identità, 40 reati postali (furto corrispondenza, attacchi postamat), 23 altri reati/denunce (furto cellulare, smarrimenti, ecc.).

I numeri della Polizia Ferroviaria:  489 pattuglie impiegate in stazione, 71 pattuglie impiegate a bordo treno, 140 numero treni scortati, 20 persone denunciate in stato di libertà, 1 persone arrestata, 824 persone identificate durante scorta treni, 6 contravvenzioni elevate (d.p.r. 753/80), 34 attività di prevenzione/repressione

I numeri della Polizia Stradale: 430 incidenti stradali rilevati, 4 persone decedute, 162 persone ferite. 3801 impiego complessivo di pattuglie , 6 trasporto irregolare di animali vivi, 12360 contestazioni infrazioni al Codice della Strada, 187 patenti ritirate, 111 persone denunciate ex art. 186 c.d.s., 9 persone denunciate ex art. 187 c.d.s., 7959 punti decurtati, 192 violazioni per guida senza cintura di sicurezza, 103 art.46 legge 298/74, 16 legge n.218/2003, 86 persone denunciate in stato di libertà, 3 persone denunciate in stato di arresto, 9 veicoli compendio di furto recuperati, 51 delitti denunciati  

Articolo di Venerdì 10 Aprile 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it