Condividi la notizia

EMERGENZA SANITARIA

Un gol in rete per una rete di solidarietà. Il Ciass ringrazia

Nei giorni scorsi la società Usd Corbola (Rovigo), aveva donato più di mille euro per acquisto di materiale sanitario utile alle strutture del Ciass per questa situazione sanitaria difficile e complicata, la casa di riposo ringrazia

0
Succede a:

CORBOLA (Rovigo) - Nella mattinata di sabato 11 aprile, presso il piazzale di VIlla Agopian a Corbola, sede del Ciass, il sindaco di Corbola Michele Domeneghetti, il presidente della struttura Gilberto Moretti e il direttore Daniele Panella hanno consegnato una targa di riconoscenza al società calcistica Usd Corbola, per la donazione di materiale sanitario che quest'utlima ha fatto nei confronti delle strutture del Ciass.  

Il titolo della targa è "Un gol in rete per una rete di solidarietà" e recita: “Per aver donato dispositivi di protezione individuale per tutte le strutture del Ciass. Un gesto che aiuta a prevenire l’emergenza Covid-19”.

Questo per il ringraziare i giocatori che hanno deciso di loro spontanea volontà di donare gli 800 euro della “musina per le multe” che erano stati raccolti per la festa di fine anno, alla locale casa di riposo. Con un piccolo aiuto della società sono stati acquistati: caschetti protettivi, camici idrorepellenti, tute, occhiali, calzari e materiale vario per fronteggiare l’emergenza per un valore di più di 1.000 euro.


 
Articolo di Lunedì 13 Aprile 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it