Condividi la notizia

EMERGENZA SANITARIA

Completati tutti i tamponi agli Istituti polesani di Ficarolo: 61 ospiti e 17 operatori positivi al Coronavirus

Terminata la processazione degli ultimi 140 tamponi in attesa da ieri sera alla struttura per disabili. 22 nuove positività tra gli ospiti

0
Succede a:
ROVIGO - Con i 22 nuovi riscontri di positività da Ficarolo ed i 3 nuovi casi dal territorio, salgono a 362 le persone della provincia di Rovigo dell'Ulss 5 Polesana che sono risultate positive al Coronavirus, l'infezione respiratoria causata dal virus Covid-19 da inizio epidemia. 80 di loro sono guarite, 24 sono purtroppo decedute.

"Dal territorio registriamo solo 3 casi di positività - ha affermato il direttore generale dell'Ulss 5 Polesana Antonio Compostella -  il virus è stato praticamente tolto dalle strade. Rimane il problema delle infezioni di comunità: ospedali e cosiddette case di riposo in primis. Comportamento già visto in passato con altri virus Sars. Si è interrotta la catena di contagio sociale, rimane invece quello all'interno delle comunità chiuse come le strutture sanitarie e di residenzialità extraospedaliera".

"A Ficarolo è stato attivato il gruppo di supporto per l'isolamento ed il contenimento del contagio da parte di un nucleo specifico di operatori dell'Ulss 5 Polesana, così come siamo intervenuti a suo tempo a Fratta Polesine nella struttura Sacra Famiglia, Sono stati creati isolamenti per ospiti a tamponi positivi - ha comunicato Compostella - così come quelli da negativi, sono state create barriere fisiche, percorsi separati. C'è stata la sovrintendenza a tutti i processi in essere nella struttura.
Anziani e disabili non escono dalle strutture, il virus viene chiaramente da fuori".

Per l'ospedale si registra solo il focolaio, ormai chiuso ed in sanificazione, di Geriatria a Rovigo, per le cosiddette "case di riposo" si registrano i casi di Fratta Polesine, di cui si rimane in attesa delle guarigioni, la situazione è attualmente completamente sotto controllo anche se gli ospiti contagiati sono 25, e di Ficarolo agli Istituti Polesani nei quali si registrano ulteriori 22 nuove positività con 61 ospiti complessivamente contagiati.

La situazione di Ficarolo con i risultati di tutti i tamponi riportano 61 ospiti disabili su 234 positivi al Coronavirus, mentre per gli operatori, 17 su 172 sono risultati positivi. Ci sono anche 3 casi di anziani non autosufficienti alla Piccola Casa di Padre Leopoldo a Rovigo e 3 casi a Fratta Polesine di cui si sta attendendo la negativizzazione ad oltre 3 settimane dal primo riscontro di positività.

Dal territorio i 3 casi individuati riguardano: un signore del 1937 dell'Altopolesine, contatto in famiglia, prosegue isolamento; una signora del 1938 dell'Altopolesine, da un diverso paese, contatto con positività in famiglia, anche se completamente asintomatica è stato effettuato tampone per valutare la fine dell'isolamento domiciliare, ma l'esito è stato positivo, quindi prosegue l'isolamento; vi è infine un operatore sanitario dell'ospedale Rovigo, operante in un reparto a bassa pericolosità di contagio, senza contatto diretto con pazienti, un ragazzo del 1994, dell'Altopolesine, positivo da screening aziendale. E' stato posto in isolamento e si presume che il probabile contagio indice sia di carattere extra ospedaliero.

Su 2.400 operatori dell'Ulss 5 che hanno eseguito il tampone, si sono avuti riscontri di positività per 40. 16 sono guariti, 24 rimangono positivi.

Per quanto riguarda invece gli ospiti del pianeta "case di riposo" includendo anziani non autosufficienti, disabili e ospiti con disagi psichici, il totale degli ospiti è di 2.610 unità, con 92 contagi (praticamente la somma di Fratta e Ficarolo) pari al 3,5 per cento del totale.

Gli operatori del pianeta "case di riposo" sono 2.272 con 32 positività riscontrate, pari al 1,4 per cento. I numeri sono molto buoni sia a livello regionale che nazionale ha concluso il Dg Compostella ricordando la sicurezza offerta dalle strutture del Polesine.





 
Articolo di Martedì 21 Aprile 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it