Condividi la notizia

L’INTERVENTO

L’Esercito ha fatto brillare gli ordigni inesplosi

Il Comando 8° Reggimento Guastatori "Folgore" di Legnago (Verona) è intervenuto a Gaiba (Rovigo) dopo il ritrovamento in un campo agricolo di due ordigni risalenti alla Seconda Guerra mondiale 

0
Succede a:

GAIBA (RO) - Venerdì 24 Aprile il personale artificiere del Comando 8° Reggimento Guastatori "Folgore" di Legnago ha provveduto alla bonifica e brillamento di un residuo bellico inesploso rinvenuto nel territorio comunale di Gaiba, supportato dai militari del Comando dei Carabinieri di Stienta e da sanitari del Corpo Militare C.R.I..

L'ordigno bellico oggetto rinvenuto, una granata d'artiglieria cal. 57 Apc-He (U.K.), nonché una spoletta B.D. Mod. 5103 completa di parte esplodente di nazionalità tedesca, erano stati rinvenuti da un agricoltore locale durante la fase di lavorazione del terreno. Gli ordigni erano probabilmente appartenenti ad un arsenale bellico abbandonato a Gaiba della seconda guerra mondiale. Le operazioni sono andate a buon fine senza nessun intoppo.

Articolo di Lunedì 27 Aprile 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it