Condividi la notizia

L’INIZIATIVA

Il dirigente scolastico ringrazia la Protezione civile [VIDEO]

La consegna a domicilio delle giovani piante da fiore e da orto prodotte dagli studenti dell’Istituto Agrario Bellini di Trecenta (Rovigo) è stato un successo

0
Succede a:

TRECENTA (RO) - In queste settimane l’Istituto Agrario Trecentano è stato protagonista di numerose iniziative di carattere sociale. Esempi validi di come il distanziamento collettivo abbia favorito il proliferarsi di proposte volte al mantenimento di contatti autentici.

In questo periodo l’Istituto ha attivato la consegna a domicilio delle giovani piante da fiore e da orto prodotte dagli studenti. La risposta degli avventori è stata inaspettata ed al di sopra di ogni previsione. Decine e decine di ordini sono pervenuti quotidianamente impegnando tutto il personale tecnico per molteplici giornate.

Un sentito ringraziamento va a tutti coloro che hanno deciso di acquistare le piante dell’Istituto compiendo un importantissimo gesto di affettuosa vicinanza nei confronti dell’Istituzione Scolastica, sempre al servizio dei propri studenti ma anche dell’intera collettività.

Una calorosa riconoscenza è anche dovuta al personale tecnico dell’Ipsaa “Bellini” che si è prodigato copiosamente ed in maniera esemplare nella preparazione degli ordini e nell’attuazione delle consegne. Parallelamente a questa nuova iniziativa, l’Istituto ha voluto essere singolarmente vicino ai propri studenti ed ha preparato un compito di realtà consegnato a casa di ciascuno di loro dalla Protezione Civile.

Il Dirigente Scolastico in prima persona, Professoressa Maria Elisabetta Soffritti, insieme all’Istituto intero, desiderano ringraziare la Protezione Civile per l’encomiabile servizio svolto e la grande disponibilità mostrata sin da subito.

Un prezioso servizio di organizzazione operativa sempre sensibile alle iniziative per la collettività.

 

Articolo di Giovedì 30 Aprile 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it