Condividi la notizia

EMERGENZA SANITARIA

I controlli continuano anche senza il lockdown

I polesani si stanno comportando bene, raffica di controlli della Polizia di Stato di Rovigo e dei Carabinieri anche nella giornata di mercoledì 6 maggio

0
Succede a:

ROVIGO - Diciamo che con le nuove ordinanze del Governatore Luca Zaia è quasi tutto consentito, una passeggiata all’aria aperta, sport rigorosamente da soli o con conviventi, una visita ai parenti stretti, ma con locali e ristoranti chiusi, la vita sociale è quasi azzerata per il momento.

Il personale della Questura di Rovigo, anche nella giornata di mercoledì 6 maggio, ha controllato il territorio palmo a palmo, un grande impegno degli agenti della Squadra Volanti e della Polstrada.

Nelle ultime 24 ore sono state controllate la bellezza di 109 persone, multati in tre, un assembramento ingiustificato senza mascherine.

Un compito necessario, la Polizia di Stato, soprattutto in questo periodo di semi-apertura, sta svolgendo un lavoro anche di prevenzione. Una presenza sul territorio costante, e per prevenire i furti è una delle poche soluzioni disponibili. In questo frangente anche i cittadini devono fare la propria parte, per effetto del lockdown sono crollati i reati contro il patrimonio, ma i delinquenti sono sempre pronti a ripartire, non appena si esce di casa. Una sorta di vigilanza aggiuntiva in questo momento storico è necessaria, una telefonata in più al 113 può evitare spiacevoli sorprese al vicino di casa, o all’attività che ancora è chiusa.

I ladri non vanno mai in vacanza, dopo l’apertura delle attività produttive ricominceranno a colpire, è sempre bene tenere gli occhi aperti.

Numerosi i controlli effettuati anche dai Carabinieri della provincia di Rovigo, l’emergenza Coronavirus ha mobilitato per due mesi tutte le Stazioni con servizi di prevenzione, che hanno dato anche frutti investigativi importanti contro lo spaccio di droga.

Articolo di Giovedì 7 Maggio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it