Condividi la notizia

RUGBY TOP12

Nicolas Coronel nuovo acquisto della FemiCz Rovigo

Il nazionale Seven dell’Argentina, Nicolas Coronel, ex Lazio, è il nuovo tre-quarti centro del Rovigo. Con Diego Antl formerà una coppia veloce e di grande qualità 

0
Succede a:
Nicolas Coronel ed Umberto Casellato

ROVIGO - Umberto Casellato voleva un tre-quarti centro veloce, capace di giocare anche in altri ruoli, e soprattutto di qualità. Una ricerca cominciata da tempo, tra i nomi che sono circolati nelle scorse settimane quello di Joaquin Riera (LEGGI ARTICOLO) i ma il Petrarca Padova è riuscito a blindarlo. Ancora prima del tuttonero la FemiCz Rovigo aveva messo gli occhi su Segundo Tuculet, il Pumas de I Medicei di Firenze, che però ha seguito la strada della Francia. 

Nicolas Coronel risponde alla caratteristiche che ricercava il tecnico, ha avuto esperienze nella Championship inglese, e conosce bene il campionato italiano avendoci giocato in due stagioni distinte nel club biancoceleste (2015-16 e 2018-2019).

E' il terzo acquisto di viale Alfieri dall'inizio del mercato dopo Greeff (LEGGI ARTICOLO) e il forte pilone destro Entienne Swanepoel (LEGGI ARTICOLO).

Utility back, 185 cm per 100 kg, Nicolas Coronel, nasce a Barcellona il 17 ottobre 1991 e cresce rugbisticamente in Argentina. Si forma nel Club Atlético Estudiantes di Paraná e nel 2015 si lega al Duendes nel Nacional de Clubes. La stagione successiva, rientra in Spagna, per giocare nel Bathco Rugby Club nella prima divisione spagnola. Tra il 2016/17, Nicolas firma con la S.S. Lazio, dove poi tornerà nel 2018 dopo aver indossato, per una stagione, la maglia dei Cornish Pirates, che milita nella Championship inglese. 

Nella carriera di Nicolas spicca l’esperienza internazionale maturata nella World Rugby Sevens Series con la Nazionale argentina, che ha rappresentato dal 2014 al 2015. 

“Appena mi è arrivata la chiamata per giocare a Rovigo, non ho avuto nessun dubbio nell’accettare” - commenta il neo acquisto - “Rovigo è la squadra più forte d’Italia, quindi per me è un onore poter indossare la maglia rossoblù. Ho molte aspettative per la prossima stagione, non vedo l’ora di raggiungere tutti i miei compagni per conoscerli. Il mio obiettivo è arrivare a giocare con quell’intensità che Rovigo ha quando affronta ogni partita.” 

 

 

 

Articolo di Sabato 9 Maggio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it