Condividi la notizia

EMERGENZA SANITARIA

Mascherine lavabili, guanti e gel disponibili h24

Un distributore automatico di DPI contro il Covid 19 a Fiesso Umbertiano (Rovigo), è in funzione davanti alla sede municipale già da questo weekend

0
Succede a:

FIESSO UMBERTIANO (RO) - Da venerdì il Comune di Fiesso Umbertiano ha un nuovo alleato contro la diffusione del Covid-19: un distributore automatico di dispositivi di protezione individuale installato presso la loggia di ingresso al piano terra di Villa Morosini Vendramin Calergi, sede municipale.

Il servizio, le cui spese di noleggio sono coperte dall’Amministrazione Comunale ed i cui incassi rimangono in capo al gestore (Drinkservice), è attivo 24 ore su 24 ed è offerto alla cittadinanza per garantire il massimo della continuità negli approvvigionamenti, a qualunque ora ed in qualsiasi giorno della settimana.

Presso il distributore possono essere acquistati: Mascherina lavabile a mano e riutilizzabile fino a 5 volte, prezzo 2,5 euro, Gel igienizzante a base alcoolica, prezzo 3 euro. Confezione di 8 guanti (4 paia) in nitrile, prezzo 1,5 euro.

La ditta Drinkservice, distributrice dei dispositivi di protezione individuale, opera nel settore del vending da 30 anni nelle provincie di Padova, Rovigo e Venezia ed è un’eccellenza del settore.

Il distributore mette a disposizione gel igienizzante, mascherine e guanti interamente prodotti da Aziende Venete.

In particolare le mascherine, confezionate a Verona, sono in tessuto triplo strato oeko-tex certificato, lavabili a mano fino a 5 volte.

“L’Amministrazione Comunale di Fiesso Umbertiano - commenta Luigia Modonesi

Assessore ai Servizi Sociali - con questo progetto, vuole ancora una volta essere al fianco dei suoi cittadini in questo momento emergenziale, dove l’uso attento del DPI, risulta essere, per ora, l’arma più importante per sconfiggere il Covid 19”.

 

 

 

Articolo di Sabato 16 Maggio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it