Condividi la notizia

VIALE MARCONI

Palazzo Marconi prossimo ai cantieri. Nel 2021 sarà la nuova sede della Polizia locale

Manca solo il bando per l'affidamento lavori di quella che sarà la nuova sede anche del settore Servizi sociali di Rovigo. La stazione delle corriere rimane un obiettivo che non si raggiungerà a brevissimo, l'operazione è complessa

0
Succede a:

ROVIGO - Chiusa l'operazione palazzo Marconi, ovvero definita la progettazione, avvenuto il dialogo con Sovrintendenza dei beni culturali, il Comune di Rovigo è pronto per il finanziamento di 500mila euro chiesto a Cassa deposito e prestiti, poi i bandi, i cantieri e alla volta dei primi mesi del 2021 il trasloco sarà possibile.
A palazzo Marconi, ex sede del Cur e ancora prima sede delle scuole medie Riccoboni, si trasferisanno i settori comunali dei Servizi sociali e la Polizia locale. 

La riqualificazione di viale Marconi quindi si sta per attuare, area che sarà soggetta anche a valutazioni e cambiamenti in merito al piano del traffico e al piano della mobiità (LEGGI ARTICOLO).
A tirare indietro sul progetto completo è il tema della stazione della corriere (LEGGI ARTICOLO). "Quella lì è l'area giusta - spiega Edoardo Gaffeo, sindaco di Rovigo, riferendosi all'ex scalo merci della stazione dei treni - l'operazione, dell'ordine di grandezza economica di 3-4 milioni di euro, è complessa e riamane un obiettivo che va perseguito insieme ai proprietari dell'area, una società del gruppo Rfi, pensiamo di inserirlo all'interno del progetto di riprogettazione del Trasporto pubblico locale, che vede appaltante la Provincia, in pratica si tratta di "collegare la costruzione della nuova autostazione con il nuovo bando della Tpl".
Il vecchio progetto della centro scambiatore non è più attuale, "ragioniamo su un parcheggio e su una autostazione che sarà funzionale ad una città di 50mila abitanti o anche di più, ma non da 300mila abitanti" spiega Gaffeo. Il parcheggio sarà un'area molto ampia, e non interrato. 

 

Articolo di Venerdì 22 Maggio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it