Condividi la notizia

ISTRUZIONE

Grande gesto di attenzione verso le realtà sociali

L’Istituto agrario “Bellini” di Trecenta (Rovigo) dona trapianti di ortaggi agli orti sociali della provincia con la collaborazione del Wwf

0
Succede a:

TRECENTA (RO) - Ancora una volta l’Istituto Agrario di Trecenta si è reso protagonista di un gesto di attenzione verso le realtà sociali del nostro territorio. 

La scuola, diretta dalla professoressa Maria Elisabetta Soffritti da oltre vent’anni, lunedì 18 Maggio ha donato agli Orti Sociali della Provincia numerosi trapianti di orticole seminati dagli studenti ancor prima dell’emergenza Covid-19.

Il Progetto “Orti in città” è stato promosso dall’Associazione WWF di Rovigo ed approvato nell’ormai lontano 2015. Il fine è molto ambizioso: pensionati, disoccupati, italiani e stranieri con difficoltà economiche, persone con disagi psico-fisici possono trovare nella terra una possibilità per rigenerarsi, incontrarsi e tornare a produrre con soddisfazione risparmiando denaro e contribuendo al miglioramento dello stesso ecosistema urbano.

I trapianti donati sono arrivati direttamente negli Orti “Casa della Legalità” di Badia Polesine (bene confiscato alle Mafie), negli “Orti delle Farfalle” presso il Parco Langer di Rovigo e negli “Orti Urbani Comunali” di via Pertini a Rovigo.

Le operazioni di trasporto e consegna diretta agli ortolani sono state gestite interamente dall’Associazione WWF di Rovigo “cui va il sentito ringraziamento dell’Istituto intero.

Tale gesto testimonia - commenta Maria Elisabetta Soffritti - la grande importanza della collaborazione fra le varie Istituzioni al servizio della nostra società e del nostro territorio”.

 

Articolo di Venerdì 22 Maggio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it