Condividi la notizia

EMERGENZA SANITARIA

Zaia: "Il 15 giugno ci sarà il liberi tutti"

Il presidente della Regione del Veneto illustra la nuova ordinanza che fa chiarezza sulle prossime aperture, secondo le linee guida. Sui contagi incidenza dell'1 per mille

0
Succede a:

VENEZIA MARGHERA - Presente alla conferenza stampa di Luca Zaia, presidente del Veneto, anche Francesca Russo, dirigente veneta del dipartimento di prevenzione e malattie infettive, coordinatrice del tavolo nazionale.

Il bollettino del Coronavirus. 571.475 tamponi fatti, 2852 le persone in isolamento, i positivi 19.069 (incidenza 1 per mille), i ricoverati sono 534 (-7 nelle ultime 24 ore, di cui 205 positivi), 40 le terapie intensive con solo 14 positivi. 3258 i dimessi, 1348 i morti in ospedale, 1865 in totale. 87 i nati nelle ultime 24 ore.   

Nuova ordinanza. Oggi Zaia presenta un'ulteriore ordinanza di riequilibrio, "siamo aperti al 90% ma si sono ancora molti fronti da aprire", ordinanza in linea con il Dpcm approvato domenica 17 maggio, che prevede la possibilità, fatte salve le indicazioni delle linee guida, di anticipare le aperture. Ieri sera la conferenza delle regioni si è riunita e sono state approvate tutte le linee guida allegate all'ordinanza di oggi, "quindi migliorate ed incrementate quelle dell'ordinanza di domenica scorsa" spiega Zaia. 
Ordinanza che mette in linea aperture di ulteriori attività economiche e sociali, dal 25 maggio, "Viene data ai Comuni la facoltà di decidere nel dettaglio le aperture, la Regione fissa le linee guida, caso per caso ci potranno essere rinvii o comunque precisate le date". Eccole: noleggio pubblico e privato di auto, bici, monopattino, e le attrezzature simili; informatori scientifici del farmaco, possono avviare la loro attività; aree giochi per bambini, spazi pubblici aperti al pubblico compresi esercizi commerciali e strutture ricettive, da lunedì le amministrazioni comunali possono aprirle; circolo culturali e centri sociali, circoli ricreativi, Università del tempo libero; tutto il comparto della formazione professionale; i parchi tematici e di divertimento, zoologici, di avventura, giostre (Gardaland, Bussolengo, CanevaWord, luna Park). 
Dal 25 maggio è ammesso lo svolgimento delle seguenti attività (su linee guide nazionali): guide turistiche e professioni della montagna, "perché gli imprenditori del turismo si possano preparare".

Dal primo giugno. 
Aprono i servizi per l'infanzia 0-17: scuole infanzia, centri estivi e animazioni si parte. Ci sarà una settimana cuscinetto per mettere tutti in grado di attrezzarsi. "In realtà vogliamo anche vedere i dati della settimana che sta arrivando, per vedere la curva dei contagi come si comporta rispetto alle aperture del 4 maggio". 
Le linee guida 0-3 anni avranno anche una validazione nazionale vista la delicatezza dell'utente. 
Sempre il primo giugno nell'ordinanza annunciamo che appena abbiamo le linee guida saranno disciplinate le date di decorrenza e le linee guida cinema, spettacoli con pubblico dal vivo, attivita dei centri termali e discoteche, sagre e fiere. Con questa ordinanza che arriva in settimana in Veneto si chiude tutta la partita. 
Efficacia temporale dell'ordinanza è fino al 14 giugno. "Io ho l'impressione - afferma Zaia - che il 15 giugno decadrà tutto e tutte le attività, prudenzialmente, riprenderanno, sarà la data ultima del lockdown". 

Anche oggi si è tornati sull'argomento per smorzare ogni contrasto tra Francesca Russo e il virologo Andrea Crisanti, l'uomo dei tamponi. "La dottoressa Russo - spiega Zaia - ha per legge l'obbligo e il dovere di redigere i piani della sanità pubblica", Russo replica "ognuno deve fare quanto gli compete e per quanto è preparato, ho redatto diverse fasi operative, precisamente 4. C'è stata una corrispondenza con Crisanti. Faccio il mio lavoro, le procedure operative ci sono, ci sono anche tutte le note scambiate, il mio staff lavora in trasparenza, io dico la verità sulla base delle cose di cui dispongo".

Articolo di Sabato 23 Maggio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it