Condividi la notizia

ROVIGOFINANZA

Segnali di ripresa per il risparmio dai mercati Usa e Cina

Paolo Rimbano, consulente finanziario, analizza come dopo i primi momenti dell'emergenza Covid-19 in cui i mercati azionari hanno perso pesantemente, i titoli tecnologici siano in rialzo

0
Succede a:

ROVIGO - Nell’articolo di oggi, come promesso, propongo un punto della situazione sul risparmio con alcuni spunti tratti dalle principali case d’investimento mondiali. Partiamo dalla seguente tabella che riporta i rendimenti delle principali classi di asset da inizio anno e dai massimi ante Covid.

Dalla tabella iniziamo a trarre qualche indicazione. Rispetto al -35% o -40% dei giorni della crisi acuta sui mercati azionari (indicativamente 20 marzo), alcuni mercati hanno recuperato molto bene, in primis i titoli tecnologici e il mercato Usa e Cina. Questo cosa significa? Due considerazioni:

1) Fidelity, casa americana, uno dei big del risparmio mondiale, sottolinea che a lungo termine il prezzo delle azioni rispecchia il livello degli utili aziendali. Tanto più un’azienda fa utili, e tanto maggiore sarà il prezzo che gli investitori saranno disposti a pagare per avere questo flusso di utili. I buoni recuperi dell’azionario in Usa, sui titoli tech e in Cina stanno a significare che il mercato si attende in questo momento un calo modesto o quantomeno temporaneo degli utili in questi mercati. Se il calo dovesse essere più marcato e prolungato di quanto stimato oggi, sui mercati potrebbe tornare una nuova fase di volatilità;

2) Columbia Threadneedle, asset manager globale che ha in gestione oltre 400 miliardi di dollari, rimarca che il mercato sta scontando le diverse aspettative di calo del PIL delle diverse aree geografiche. Queste stime, elaborate dal Fondo Monetario Internazionale, riportate nel grafico seguente, sono ovviamente suscettibili di rettifiche sulla base del futuro sviluppo della situazione, ma al momento inducono a pensare ad una ripresa a “V”, con un calo profondo nel primo semestre 2020 ma una ripresa già dal secondo semestre e in tutto il 2021. Il mercato al momento sta scontando questo scenario per Usa e Asia, mentre per Europa e America Latina la ripresa potrebbe essere più lenta. L’Asia emergente sembra oggi l’area geografica meno intaccata dal calo della produzione.

Facciamo ora alcune considerazioni nel mondo obbligazionario:
- Ubs, colosso svizzero della gestione del risparmio, sottolinea che i tassi di interesse resteranno indubbiamente bassi per un lungo periodo di tempo (“Low forever!”). Le obbligazioni governative di Stati molto solidi continuano ad avere rendimenti negativi in Europa e sono arrivate vicine allo zero in USA. Questo significa che il mondo post Covid sarà ancora un mondo senza rendimento sui titoli molto prudenti e che, di conseguenza, chi vorrà ricercare rendimenti non avrà alternativa e dovrà scegliere anche asset più rischiosi, quelli che sono stati venduti nel mese di marzo.

- per Columbia Threadneedle le obbligazioni ad alto rendimento e quelle dei paesi emergenti, che tuttora sono abbondantemente sotto i valori di inizio anno (circa un 10%), hanno oggi un interessante premio per il rischio. Per fare un esempio, oggi le obbligazioni ad alto rendimento europee rendono il 6,7% annuo in più di un’obbligazione governativa, mentre a inizio anno il premio per il rischio era solo del 3,3%. Chi sceglie questa asset class, sempre con strumenti che diversificano il rischio emittente, viene adeguatamente remunerato per il rischio che corre, anche se indubbiamente deve mettere in conto l’oscillazione del valore del capitale investito.

Come sempre ricordo che quanto riportato in questo articolo non costituisce un consiglio per l’investimento, ma solo un’analisi che ha lo scopo di migliorare il livello di educazione finanziaria del lettore.
Nel prossimo articolo vedremo quale lezione possiamo trarre dalla crisi Coronavirus nella gestione del risparmio, lezione già evidente secondo molte case di investimento.
 

Paolo Rimbano

Articolo di Domenica 24 Maggio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Rubriche

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it