Condividi la notizia

SANITA’

Giovanni Vigna nuovo super primario di Medicina generale dell’Ospedale di Trecenta

L’Azienda sanitaria polesane e il dg Antonio Compostella hanno conferito a Giovanni Vigna l’incarico di Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Medicina Generale dell’Ospedale San Luca di Trecenta (Rovigo)

0
Succede a:

TRECENTA (RO) - Il Direttore Generale dell’Azienda Ulss 5 Antonio Compostella ha nominato Giovanni Vigna nuovo Direttore della Unità Operativa Complessa di Medicina Generale dell’Ospedale di Trecenta. Giovanni Vigna si laurea in medicina e chirurgia, nel 1985, all’università di Padova, con il massimo dei voti e la lode. Sempre a Padova, ha frequentato l’Istituto di un polesano illustre, il professor Gaetano Crepaldi, dove si è specializzato in Medicina Interna nel 1990. Ha seguito il professor Renato Fellin, di cui è allievo, presso la sede universitaria di Ferrara, diventando dirigente medico di ruolo presso l’Istituto di Medicina Interna Universitaria, nel 1992.

Ha conseguito il Dottorato di Ricerca nel 1995 presso l’Università di Siena, la specializzazione in Cardiologia presso l’Università di Ferrara nel 1999 e nel 2017, l’idoneità nazionale a Professore di Medicina Interna (II fascia). 

I suoi interessi in ambito assistenziale riguardano l’intera Medicina Interna, anche se la sua formazione professionale è stata orientata verso l’approfondimento di argomenti di interesse cardio – metabolico (in particolare, lo studio dell’ipercolesterolemia e dislipidemie in generale), diabetologico, cardiologico (aterosclerosi cronica ed extra-cronica) e geriatrico. In questo ambito si inserisce la conduzione ultraventennale presso l’Ambulatorio del Centro per lo Studio delle Malattie Metaboliche e dell’Arteriosclerosi dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara. 

Ha svolto un’intensa attività di ricerca scientifica prevalentemente nell’ambito dello studio dei lipidi e ciò lo ha condotto ad essere responsabile locale di numerose indagini trasversali e longitudinali, di base e farmacologiche, monocentriche e multicentriche, progetti finalizzati e programmi di ricerca Regione – Università. Ha pubblicato in prestigiose riviste nazionali ed internazionali e collaborato alla stesura di vari capitoli in libri di testo (oltre 150 papers), ha partecipato con importanti contributi a congressi nazionali e internazionali (oltre 170) e in altre 100 occasioni è stato relatore su invito. Ha contribuito con il professor Renato Fellin a istituire la Scuola di Specializzazione in Medicina Interna dell’Università di Ferrara, collaborando attivamente alla sua organizzazione e gestione. È stato docente in numerosi corsi di laurea e di specializzazione (oltre 20, in vari anni, di cui 6 ancora attivi), con insegnamenti inerenti Metodologia Clinica Cardiologia, Patologia Clinica e Malattie del Metabolismo. 

Dal mese di aprile 2020, è diventato Direttore presso l’Uoc di Medicina Generale dell’Ospedale San Luca di Trecenta, con l’obiettivo di valorizzare la funzione, mettendo il proprio impegno e le proprie capacità a servizio di  una struttura ospedaliera e di un reparto  che rivestono una fondamentale importanza per il territorio dell’Altopolesine, e di tutta l’ Azienda Ulss 5. “Ricordo - afferma il Direttore Generale -  che la medicina interna di Trecenta ha 65 posti letto (un maggior numero rispetto a Rovigo e Adria) ed è di riferimento per un territorio che ha il più alto indice di vecchiaia di tutto il Polesine. Ringrazio la dottoressa  Maddalena Pizzardini  per il prezioso e competente lavoro che ha svolto come Direttore facente funzione del reparto e  auguro al dottor Vigna le migliori soddisfazioni, e ribadisco tutta l’attenzione dell’Azienda per le professionalità  impiegate all’ospedale di Trecenta, importante presidio di salute” .

Articolo di Martedì 26 Maggio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it