Condividi la notizia

ISTRUZIONE

Tre delle sette borse di studio sono state assegnate a studenti del Polesine

Assegnate le borse di studio "Andrea Alciato" del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Ferrara, tre a Rovigo

0
Succede a:

ROVIGO - Francesca Marcato, Leonardo Gabaldo, Patrizia Cantutti, Maria Margherita Rizzi, Pietro Giacomelli, Filippo Simoncini e Clara Cavallari sono i vincitori della selezione per le borse di studio del Percorso Avanzato di Formazione Giuridica Internazionale “Andrea Alciato”, assegnate dal Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Ferrara.

La selezione delle studentesse e degli studenti più meritevoli di quest’anno si è conclusa il 21 maggio e ha coinvolto sia la sede di Ferrara sia quella di Rovigo, consentendo di individuare i candidati in possesso dei migliori requisiti dal punto di vista del rendimento o accademico e della vocazione internazionale, tra i fiori all’occhiello del Dipartimento.

Oltre a ricevere una considerevole borsa di studio, che li accompagnerà fino alla laurea, le vincitrici e i vincitori saranno inseriti nel Percorso Avanzato di Formazione Giuridica Internazionale “Andrea Alciato”, sotto la guida della docente responsabile, professoressa Alessandra Annoni e a stretto contatto con la dottoressa Ilaria Aquironi, tutor accademico a loro esclusivamente dedicato.

Il percorso biennale comprende periodi di studio all’estero presso le università partner, il sostenimento di esami in lingua straniera, la frequenza del corso di Clinica legale avanzata, che allena i giuristi del futuro alla discussione dei casi davanti alle Corti, la partecipazione gratuita alla Summer School organizzata dal Centro di Studi Europei sulla Macrocriminalità “Macrocrimes” (con sede proprio a Ferrara presso il Dipartimento, in Corso Ercole I d’Este), nonché la scrittura della tesi in lingua straniera.

L’iniziativa, giunta al suo secondo anno, è tra i punti di forza che hanno fatto ottenere al Dipartimento di Giurisprudenza di Ferrara – tra i pochi in Italia, nel campo delle scienze giuridiche – il riconoscimento ufficiale del Ministero dell’Università come Dipartimento di Eccellenza, per la qualità della ricerca e i progetti di didattica innovativa. 

Concludere con successo questo programma porta all'ottenimento del prestigioso Certificato del Percorso Avanzato di Formazione Giuridica Internazionale "Andrea Alciato", così denominato in onore di uno dei  grandi  riformatori della cultura giuridica europea, studioso umanista che insegnò a Ferrara nel Rinascimento.

Alle ragazze e ai ragazzi selezionati vanno i complimenti e gli auguri del direttore, professor Daniele Negri, e di  tutto il Dipartimento, impegnato in questi giorni anche nelle sessioni di esame online e nella nuova campagna di immatricolazioni, che sta riscontrando grande interesse tra gli studenti all’ultimo anno delle superiori senza dubbio anche grazie ad opportunità uniche – come questa – di personalizzare il proprio percorso di studi.

È senz’altro motivo di orgoglio che ben tre delle sette borse di studio assegnate dalla Commissione siano state attribuite ad iscritti del corso di laurea Magistrale in Giurisprudenza, attivo nella prestigiosa sede di Rovigo del Dipartimento, a Palazzo Angeli, e coordinato dal professor Paolo Veronesi: una ulteriore conferma dell’ottima preparazione raggiunta e dei risultati che questi giovani hanno ottenuto frequentando con impegno un corso universitario davvero ‘’a misura di studente’’, ricco di stimoli e di aperture verso il mondo.

Articolo di Martedì 26 Maggio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it