Condividi la notizia

LA POLEMICA

Chi percepisce il reddito di cittadinanza deve partecipare a progetti utili alla collettività

Fratelli d’Italia di Fiesso Umbertiano (Rovigo) chiede che sia applicata la Legge, i comuni hanno bisogno di gente che sfalcia i prati e pulisca le strade, non di belle statuine 

0
Succede a:

FIESSO UMBERTIANO (RO) - Daniele Cordone, coordinatore provinciale Riva Destra e segretario Fdi Fiesso Umbertiano, in linea con il pensiero di Luca De Carlo.

”Ai comuni serve gente che prenda una scopa per pulire le strade - ha esclamato il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia -  non gente che stia in piazza a guardare gli altri. Perchè non si è voluto obbligare i percettori di reddito di cittadinanza a mettersi a disposizioni dei Comuni per tutto quello che gli enti necessitano?”.  

“I percettori di reddito di cittadinanza - evidenzia Daniele Cordone - non vengono a lavorare nei comuni, come prevede la Legge, e si scopre che potrebbero venir impiegati per fare gli “assistenti civici”, praticamente le belle statuine che controllano come si comportano i cittadini. Eh no .., i comuni hanno bisogno di gente che sfalcia i prati e pulisca le strade, non di belle statuine”.

La richiesta di Fratelli d’Italia è precisa “chiediamo ai primi cittadini di dare una ferma risposta al mal Governo, obbligo per chi percepisce reddito di cittadinanza alla partecipazione di realizzo di progetti utili alla collettività”

Articolo di Giovedì 28 Maggio 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it