Condividi la notizia

CRIMINALITA’

Rapine e furti, arrestato dai Carabinieri

Deve scontare una pena residua di 4 anni e sette mesi di reclusione, i Carabinieri di Castelguglielmo (Rovigo) lo hanno arrestato domenica 31 maggio, rapinava le sale slot con una scacciacani 

0
Succede a:

BAGNOLO DI PO (RO) - Rapinavano le sale slot, ma i militari dell’Arma avevano risolto il caso. Una indagine complessa quella dei Carabinieri di Rovigo che è durata circa un anno.

Armati di una scacciacani, identica ad una pistola semiautomatica, i banditi facevano irruzione seminando il panico, e scappando con l’incasso.

A livello investigativo la svolta è arrivata il 28 aprile 2017, quando i Carabinieri già appostati in luoghi “sensibili”, arrestarono Enrichetto Tocchio, 57 enne, di Bagnolo di Po. Insieme ad una complice tentò la rapina alla Mega Sala Vlt di viale Porta Po, la dipendente reagì, il colpo fallì. Le indagini dei carabinieri della Compagnia di Rovigo, del Nucleo investigativo comandato dal Maggiore Nicola Di Gesare, e delle stazioni interessate, Lendinara, Badia, Copparo ed Este, hanno permesso di ricostruire poi la serie di rapine.

Le indagini coordinate dal Sostituto Procuratore Sabrina Duò, hanno portato alla luce anche altre complicità, ed una serie di colpi attribuibili alla “banda”.

Il primo fu la rapina alla sala vlt a Badia, poi Lendinara, e Copparo, in provincia di Ferrara. Ma secondo i militari dell’Arma i colpi messi a segno furono ben di più. Nella mattinata di domenica 31 maggio, i Carabinieri della stazione di Castelguglielmo (Ro), hanno arrestato Enrichetto Tocchio, 57 enne, di Bagnolo di Po.

Il provvedimento restrittivo è stato eseguito poichè l’uomo deve scontare una pena residua di quattro anni e sette mesi di reclusione,  inflitta dal Tribunale di Rovigo poichè ritenuto responsabile di rapina e furto aggravato in concorso, commessi tra il 4 luglio 2016 e il 28 aprile 2017 a Rovigo. L’arrestato è stato condotto presso la Casa circondariale di Rovigo.

 

 

 

 

 

Articolo di Lunedì 1 Giugno 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it