Condividi la notizia

FESTA DELLA REPUBBLICA

Siviero: Siamo un paese forte e unito e sapremo rialzarci

Nel commemorare la festa della Repubblica, il sindaco di Taglio di Po (Rovigo) sottolinea la forza che ha sempre avuto l'Italia nel rialzarsi e cercare di non guardare le difficoltà e questo deve accadere anche oggi

0
Succede a:
TAGLIO DI PO (Rovigo) - "Siamo qui in una mattinata un po' strana, viste le restrizioni dovute all'emergenza sanitaria, a festeggiare la nascita della Repubblica Italiana, a ricordare quel giorno importante in cui gli italiani hanno scelto la Repubblica". Inizia così il sindaco di Taglio di Po, Francesco Siviero, per la festa della Repubblica italiana. 

"Quel giorno venne sancito un nuovo inizio per una nazione che muoveva i suoi primi passi, con una svolta epocale, passando da monarchia a repubblica". Proseguendo: "Una situazione analoga la stiamo vivendo adesso in questo periodo di Coronavirus, dato che dal 3 giugno si tornerà piano piano alla normalità". 

Sottolineando: "Il paragone non è neanche da fare con quella che è stata la seconda guerra mondilale, però nel ricordare questa data è il fatto di aver superato tantissimi problemi e difficoltà". "Per cui ci fa ben sperare per il futuro, perchè siamo una nazione forte e che ci farà superare le vicissitudini del futuro". 

Concludendo: "Siamo una nazione unita e che forte, che ha tutte le possibilità di fare bene e di ripartire nel miglior modo possibile". Il sindaco in giornata si è recato in tutti i monumenti dei caduti nelle varie frazioni del comune e in questo modo ha fatto sentire la sua vicinanza ovunque". 
Articolo di Mercoledì 3 Giugno 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it