Condividi la notizia

SANITA' VENETO

Le pagelle della Regione ai direttori generali del Veneto: Compostella a metà classifica

Una classifica di tredici strutture, tra le 9 Ulss, le due aziende ospedaliere di Padova e Verona, lo Iov ed Azienda Zero vedono il dg della Ulss 5 Polesana in settima posizione

0
Succede a:
VENEZIA - Il vincitore assoluto nella direzione generale, stando al punteggio con cui vengono distribuiti i premi di produttività, per le strutture sanitarie del Veneto è il Dg dell'Ulss 1 Dolomiti diretta da Adriano Rasi Caldogno, l'Azienda ospedaliera di Padova con Luciano Flor per il secondo anno di fila risulta ultima in classifica, la Ulss 5 Polesana di Antonio Compostella è esattamente nel mezzo, in settima posizione, con un punteggio di 89/100, mentre la Ulss 9 Scaligera diretta dal polesano Pietro Girardi è penultima.

Come ogni classifica immancabili sono le polemiche soprattutto alla luce del fatto che il manager dell'azienda ospedaliera padovana ha ricevuto per il secondo anno di fila il giudizio più basso: 74,51/100.

"Se questo ospedale arriva ultimo il metodo è sbagliato" ha affermato Flor ripreso dal presidente della Regione Veneto Luca Zaia che ha aggiunto: "nessuno mette in discussione l'azienda ospedaliera di Padova, probabilmente la griglia degli indicatori non prende in considerazione le peculiarità di Padova".
Articolo di Mercoledì 3 Giugno 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it